Attualità
Il caso

Alla primaria di Monterosso il 70% delle classi è in quarantena

Dopo il focolaio di ottobre, una nuova tegola per la Papa Giovanni XXIII: Dad per 135 alunni

Alla primaria di Monterosso il 70% delle classi è in quarantena
Attualità Bergamo, 19 Gennaio 2022 ore 01:01

A ottobre il polo scolastico di Monterosso era stato al centro di un focolaio che ha portato a lunghi periodi di quarantena per molti alunni. A tre mesi di distanza, tra alti e bassi, la scuola primaria Papa Giovanni XXIII di via Righi è tornata nell’occhio del ciclone. I numeri sono decisamente inferiori rispetto all’autunno, ma la presenza di almeno due studenti positivi all’interno di un’unica bolla (che, a seconda della grandezza e delle necessità organizzative, può comprende una o due classi) è sufficiente per far scattare la Dad: così, dopo i tamponi effettuati nella prima settimana dopo le vacanze già 7 classi su 10 sono state “bloccate” per 10 giorni.

Gli alunni positivi sono 11 su 200 ma “costringono” alla didattica a distanza 135 ragazzi. A casa ci sono le due classi prime (con 4 positivi in totale), le seconde (unica bolla, con due positivi), le terze (con 3 positivi) e una classe quinta (con altri due positivi). Salve le quarte e l’altra quinta, per un totale di 65 alunni.

La dirigente dell’istituto Camozzi, Barbara Mazzoleni, a cui fanno capo anche le primarie Rosa (una classe su 10 in Dad) e Rosmini, le scuole dell’infanzia Monterosso e Angelini e la secondaria Camozzi fa notare però che siamo lontani dall’emergenza di tre mesi fa, anche perché ci sono altre scuole della città che non sono lontane da questa situazione.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter