tagliato il nastro

Amazon inaugura il maxi centro di distribuzione di Cividate al Piano, il primo in Lombardia

Entro il prossimo triennio il polo darà lavoro a 900 persone. Simbolico il primo prodotto a lasciare il capannone: una confezione di mascherine protettive

Amazon inaugura il maxi centro di distribuzione di Cividate al Piano, il primo in Lombardia
Attualità 14 Settembre 2021 ore 11:05

Il primo prodotto a uscire ieri (lunedì 13 settembre) dal nuovo centro di distribuzione Amazon di Cividate al Piano ha avuto un valore simbolico: una confezione di mascherine protettive. Nella Bassa Bergamasca, sempre più zona d’insediamento per i giganti della logistica, il colosso americano dell’e-commerce ha investito 120 milioni di euro per dare forma a un polo che si sviluppa su 60 mila metri quadrati grazie a un capannone alto 3 piani.

Costruito in meno di un anno, si tratta del primo centro di distribuzione in Lombardia e l’ottavo in Italia, che entro il prossimo triennio dovrebbe dare lavoro a 900 persone, assunte a tempo indeterminato. Ma sono già 200 le persone al lavoro nel capannone, entrato in funzione già una settimana fa.

«Abbiamo investito molto in questi dieci anni – ha dichiarato ai colleghi di PrimaTreviglio Salvatore Schembri Volpe, responsabile di Amazon Italia logistica -, raggiungendo i 12.500 dipendenti a tempo indeterminato. Il nostro impegno però non si esaurisce qui. Grazie al dialogo con le istituzioni locali cerchiamo d’individuare iniziative che possano dare un supporto concreto al territorio. Questa volta siamo felici di sostenere le scuole del Comune, donando 16 lavagne interattive».

Per mitigare l’impatto ambientale Amazon donerà 5.500 alberi che verranno piantati sul territorio. «Siamo certi che verrà mantenuto l’impegno nei confronti del nostro territorio in termini di sostenibilità – ha detto il sindaco di Cividate, Giovanni Battista Forlani -. Siamo consapevoli di offrire a Cividate una grande opportunità di lavoro, estendendo questa possibilità anche ad alcune aziende del territorio bergamasco e locali che potranno cogliere opportunità di sviluppo.