Attualità
L'ordinanza "comune"

Anche i Comuni della bassa Val Seriana impongono l'obbligo delle mascherine all'aperto

Norma valida ad Albino, Pradalunga, Nembro, Alzano Lombardo, Villa di Serio, Ranica e Torre Boldone. Sarà in vigore dall'8 dicembre al 15 gennaio 2022

Anche i Comuni della bassa Val Seriana impongono l'obbligo delle mascherine all'aperto
Attualità Val Seriana, 07 Dicembre 2021 ore 09:38

di Elena Conti

Si allunga la lista dei Comuni bergamaschi che hanno deciso di rendere obbligatorio l'uso della mascherina all’aperto durante il periodo natalizio. Dopo la decisione del sindaco Giorgio Gori a Bergamo e quella a Oltre il Colle legata a un focolaio Covid, ieri (6 dicembre) sono state firmate dai sindaci della Bassa Valle Seriana, cioè i Comuni di Albino, Pradalunga, Nembro, Alzano Lombardo, Villa di Serio, Ranica e Torre Boldone, una serie di ordinanze che istituiscono l’obbligo a partire da mercoledì 8 dicembre fino a sabato 15 gennaio 2022.

La decisione è stata presa di comune accordo, in considerazione dell’aumento dei contagi in tutta la provincia e del rischio di assembramenti durante il periodo natalizio.

Le ordinanze recitano: «In tutti gli spazi pubblici o aperti al pubblico del centro abitato (ivi inclusi aree mercatali, fermate del trasporto pubblico e sagrati delle chiese), l’obbligo di indossare nei luoghi all’aperto i dispositivi di protezione delle vie respiratorie (mascherine) anche quando è possibile il distanziamento interpersonale e non si configurano assembramenti di persone tutti i giorni a partire da mercoledì 8 dicembre 2021 fino a sabato 15 gennaio 2022».

Attenzione alle multe: alle forze dell’ordine è stato comunicato di far rispettare l’obbligo e di infliggere sanzioni pecuniarie salate in caso di inosservanza delle nuove regole.