Attualità
online il 26 aprile

Bando Estate 2022: dal Comune di Bergamo contributi a progetti e attività culturali

I progetti si potranno candidare fino alle mezzanotte del 20 maggio

Bando Estate 2022: dal Comune di Bergamo contributi a progetti e attività culturali
Attualità Bergamo, 23 Aprile 2022 ore 15:18

Favorire l’aggregazione sociale, in particolare nella dimensione di quartiere, attraverso iniziative d’animazione culturale, spettacoli o attività ricreative. È questo l’obiettivo del bando “Estate 2022”, online a partire da martedì 26 aprile sul sito del Comune, rivolto a enti (pubblici o privati), società, associazioni e organizzazioni che non abbiano fini di lucro, attive almeno da gennaio 2019.

«Vogliamo assicurare un sostegno alla piena ripresa delle attività che favoriscano l’aggregazione sociale, dopo un periodo segnato da difficoltà e incertezze – commenta l’assessore alla Cultura Nadia Ghisalberti -. È un contributo a supporto delle realtà culturali che propongono iniziative nuove e di qualità per l’intera stagione estiva, un’occasione per ritrovare quella vitalità che caratterizza la città».

I progetti candidabili al bando dovranno essere realizzati tra l’11 giugno e il 25 settembre. Saranno ammesse al finanziamento proposte il cui valore minimo sia superiore a 5 mila euro e l’ammontare del contributo comunale non potrà superare la differenza costi-ricavi dell’iniziativa. Inoltre, il contributo può essere concesso nella misura massima del 70 per cento del valore complessivo del progetto.

I progetti presentati dovranno specificare le attività programmate ed eventualmente le collaborazioni che saranno attivate, ma anche illustrare le competenze di chi condurrà le iniziative e spiegare le esigenze organizzative e logistiche che condizionano la realizzazione del progetto. Dovranno essere evidenziati il piano economico e il grado di cofinanziamento del soggetto proponente (compresi eventuali costi a carico dei fruitori) e dovrà essere proposto uno spazio e una data in calendario per l’iniziativa. L’Amministrazione non metterà a disposizione alcuna struttura, ma la valutazione dell’ammissione al bando comporta le agevolazioni previste dai regolamenti per l’occupazione delle aree pubbliche in occasione di iniziative sostenute dal Comune.

Ogni soggetto può presentare un solo progetto in qualità di capofila. Per ogni manifestazione o iniziativa non può essere presentata più̀ di una domanda di contributo. Il termine ultimo di presentazione di progetti è fissato alla mezzanotte del 20 maggio.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter