Attualità
L'interrogazione

Bus turistici in via Rovelli, Ribolla (Lega) critico: «Perché la Giunta non ha chiesto ai residenti?»

Il consigliere chiede a Palazzo Frizzoni «se siano stati considerati i problemi evidenziati dal Comitato di Quartiere di Boccaleone»

Bus turistici in via Rovelli, Ribolla (Lega) critico: «Perché la Giunta non ha chiesto ai residenti?»
Attualità Bergamo, 05 Settembre 2022 ore 16:53

Sta creando malumori la decisione presa dal Comune di Bergamo di portare il parcheggio degli autobus turistici dal quartiere di Santa Lucia al piazzale dell'ex dogana in via Rovelli. La decisione è stata resa nota a inizio agosto, quando Palazzo Frizzoni ha comunicato di aver raggiunto un accordo con Intesa Sanpaolo, proprietaria dell'area in Boccaleone.

L'obiettivo è risolvere alcune delle criticità legate all'attuale zona destinata al parcheggio dei bus turistici: l'assenza di servizi, il fatto che in Santa Lucia il parcheggio sia su strada e le conseguenze su residenti e frequentatori del quartiere, dato che praticamente tutti i posti auto della zona sono stati resti dal Comune a pagamento. In via Rovelli l'intenzione è andare a creare un'area ad hoc, che possa servire al meglio i tanti (si spera) turisti che frequenteranno la nostra città nel 2023.

Dopo i primi commenti degli operatori del turismo, che sottolineavamo come l'idea fosse buona, a patto di prevedere alcuni specifici accorgimenti (tipo navette costanti per accompagnare i turisti dal parcheggio alla funicolare e/o in Città Alta), i primi a esprimere alcune perplessità sono stati i residenti di Boccaleone. In particolare, il Comitato di quartiere (già in "guerra" con la Giunta per quanto riguarda il tracciato del treno per Orio), ha scritto una lettera aperta per sottolineare come non sapessero nulla della decisione del Comune ed evidenziando alcune possibili criticità, in particolare legate alle conseguenze sulla viabilità del quartiere.

Ora il consigliere comunale della Lega, nonché onorevole, Alberto Ribolla ha presentato un'interrogazione a risposta scritta alla Giunta nella quale si chiede come mai «non siano stati coinvolti i cittadini, i comitati di quartiere e gli operatori turistici nella scelta intrapresa e quali siano le motivazioni di tale scelta; se siano stati considerati i problemi evidenziati dal Comitato di Quartiere di Boccaleone; per quale motivo scelte così rilevanti vengano prese senza coinvolgere la Commissione Consigliare competente e i consiglieri comunali».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter