Attualità
Grande novità

Dal 7 luglio la Ztl di Città Alta verrà estesa anche al giovedì sera: ecco orari e regole

Per il primo mese le telecamere rimarranno spente e la Locale informerà gli automobilisti. Potenziati autobus e funicolare

Dal 7 luglio la Ztl di Città Alta verrà estesa anche al giovedì sera: ecco orari e regole
Attualità Bergamo, 27 Giugno 2022 ore 18:07

Le anticipazioni trapelate quasi due mesi fa, alla fine, sono state confermate: Palazzo Frizzoni ha deciso di aggiungere una giornata a quelle che prevedono i varchi della zona a traffico limitato (Ztl) in Città Alta, lungo le Mura, che dal 7 luglio sarà chiusa anche al giovedì.

Un passaggio che era già stato annunciato nella campagna elettorale delle scorse amministrative, ma che non aveva ancora trovato attuazione a causa dei due anni di pandemia, come spiegato dall'assessore alla Mobilità Stefano Zenoni. Il transito di veicoli non appartenenti ai residenti sarà quindi vietato il giovedì, il venerdì e il sabato, dalle 21 all’una di notte. La Ztl rimarrà inoltre attiva tutti i giorni festivi dell’anno, dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 19 (il primo gennaio e il primo maggio solo dalle 14 alle 19).

Il provvedimento della Giunta è anche legato alla necessità di liberare dalle auto piazza Cittadella e piazza Mercato del Fieno, dando comunque la possibilità ai residenti di parcheggiare i loro veicoli lungo le Mura in spazi a loro riservati (dato che non ci sono posti in Colle Aperto), in vista anche di un auspicabile aumento del flusso turistico per Bergamo e Brescia Capitali della Cultura 2023.

L’ingresso nella Zona a traffico limitato di Città Alta e dei Colli rimane consentito, oltre che ai residenti, anche a velocipedi, motocicli, veicoli delle forze dell’ordine. Possono accedervi poi i lavoratori che hanno ricevuto l’apposito contrassegno e i bergamaschi che, pur non abitando nell’area, possiedono un’auto elettrica, ma la condizione è che si siano registrati in precedenza contattando il Comune.

Accanto all’ampliamento degli orari della Ztl, il Comune ha però deciso che aumenterà le corse garantite dal servizio di trasporto pubblico tramite funicolare e autobus (Linea 1), come avvenuto in passato per i giorni del venerdì e del sabato. Zenoni ha anche specificato che i primi quattro giovedì dalla partenza del provvedimento, quindi il 7, il 14, il 21 e il 28 luglio, ai varchi ci sarà la Polizia locale ad avvertire dell’adozione di questa nuova misura, in particolare in viale Vittorio Emanuele, che conta circa il 90 per cento degli ingressi nel centro storico.

Inoltre, per evitare brutte sorprese ai cittadini e concedere loro il tempo di recepire le modifiche alla viabilità, le telecamere del controllo elettronico in queste quattro giornate rimarranno spente. «L’obiettivo non è quello di fare multe – ha voluto specificare l’assessore -. Passato questo periodo di transizione, però, le telecamere dei varchi verranno riaccese».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter