Attualità
La decisione del sindaco

Focolaio Covid a Cisano: scuola elementare chiusa e tamponi a tutti i bambini

Proseguono i test e aumenta il numero di positivi e quarantene. Varata ordinanza che impone la mascherina in paese

Focolaio Covid a Cisano: scuola elementare chiusa e tamponi a tutti i bambini
Attualità Ponte San Pietro e Isola, 09 Dicembre 2021 ore 15:51

Ieri (8 dicembre) era stata resa nota dal sindaco di Cisano, Andrea Previtali, l'individuazione di un focolaio Covid alle scuole elementari del paese, con 17 soggetti positivi individuati dai test e circa sessanta cittadini in quarantena. Numeri che, con il proseguire dei controlli e del tracciamento, sono destinati ad aumentare. Nella giornata di oggi sono arrivati gli ultimi aggiornamenti sulla situazione.

Come riportato dai colleghi di PrimaMerate, le lezioni in presenza saranno sospese alla primaria, inoltre la scuola rimarrà chiusa per due giorni e verrà fatto il tampone a tutti i bambini. Questa la decisione assunta dopo il vertice tra il sindaco e l'Ats. Già nella giornata di ieri il primo cittadino aveva ventilato questa possibilità, che ora è diventata una certezza. Il provvedimento riguarderà le giornate di domani, venerdì 10, e dopodomani, sabato 11 dicembre.

«A seguito della comunicazione di Ats, confermo che domani 10 e sabato 11 dicembre le lezioni in presenza, presso la scuola primaria, saranno sospese in modo che tutti i bambini di tutte le classi possano fare il tampone molecolare», ha annunciato Previtali.

«Il prima possibile arriverà a tutti i genitori la comunicazione ufficiale su dove sarà possibile presentarsi per fare il tampone», ha aggiunto il sindaco sui social. Nel frattempo, durante il periodo di sospensione delle lezioni, nei locali dell'istituto verranno fatte tutte le operazioni di sanificazione.

Secondo i dati aggiornati a oggi, a Cisano Bergamasco sono 26 le persone positive e un centinaio quelle sottoposte al provvedimento di quarantena. Una situazione che merita la massima attenzione: non a caso da oggi è in vigore l'ordinanza che impone l'uso della mascherina all'aperto in tutte le vie del paese fino al prossimo 28 febbraio 2022.