L’opera

Il muro d’asfalto tra Campagnola e Malpensata è caduto sotto una passerella

Posata l’infrastruttura che scavalca la circonvallazione Paltriniano

Il muro d’asfalto tra Campagnola e Malpensata è caduto sotto una passerella
Attualità Bergamo, 19 Luglio 2021 ore 03:05

Un bambino della zona pare abbia coniato il termine Malpagnola, per definire la nuova unione dei due quartieri confinanti, finora divisi dalla circonvallazione Paltriniano e ora riuniti dalla passerella ciclopedonale posto all’altezza della rotonda del Cristallo Palace Hotel.

Passerella che è stata posata sabato 17 luglio, con tanto di chiusura temporanea dell’arteria e comprensibili disagi per il traffico. Ma i residenti hanno applaudito. Al lavoro due gru da 200 tonnellate che hanno sollevato la struttura made in Bergamo, pesante 65 mila chilogrammi, lunga 51 metri, alta e larga 4.

Grazie al trattamento di zincatura a caldo, seguito dalla verniciatura a polvere, la struttura è garantita per 30 anni. La passerella è arrivata smontata in diversi pezzi e poi è stata assemblata. Nelle prossime settimane verranno installate le scale prefabbricate e gli ascensori: il passaggio aprirà entro i primi giorni di settembre.

Dopo la passerella a Colognola e questa, altre due strutture verranno posizionate a superamento della circonvallazione: all’altezza del Parco Ovest e nei pressi del rondò delle valli, per il progetto Chorus Life.