Attualità
Sabato 21 gennaio

Inaugurazione della Capitale della Cultura, tantissime strade chiuse e modifiche alla viabilità

La giornata si prospetta impegnativa sia per gli automobilisti che per la Polizia locale. Ecco tutto ciò che cambia, per volere di Comune e agenti

Inaugurazione della Capitale della Cultura, tantissime strade chiuse e modifiche alla viabilità
Attualità Bergamo, 17 Gennaio 2023 ore 21:00

La data dell’inaugurazione “popolare” della Capitale della Cultura, sabato 21 gennaio prossimo, promette di essere una giornata impegnativa per gli automobilisti (ancora di più di quanto non si stiano rivelando queste giornate di avvicinamento), ma anche per la Polizia locale. «Faremo il possibile per evitare disagi, penso sia la prima volta che abbiamo 90 operatori impegnati sul campo - ha dichiarato la comandante Gabriella Messina -. Prevediamo che l’impatto viabilistico sarà piuttosto pesante». Del resto, ci saranno ben ventimila persone (quota di prenotazioni raggiunta proprio oggi) in centro città.

In ogni caso, pattuglie aggiuntive saranno pronte a intervenire in caso di imprevisti o congestionamento eccessivo del traffico in alcuni tratti. Ecco dunque come cambierà la circolazione per i veicoli.

Le modifiche alla viabilità

Sabato 21 gennaio, a partire dalle ore 8 del mattino, ci sarà la chiusura al traffico delle seguenti zone:

  • in Via Adamello e in Via Sabotino: divieto di sosta con rimozione forzata ambo i lati per tutte le categorie di veicoli e istituzione del doppio senso di circolazione con entrata e uscita su Largo Belotti;
  • in Via Monte Grappa: divieto di sosta con rimozione forzata ambo i lati per tutte le categorie dei veicoli eccetto quelli a servizio degli invalidi;
  • in Via Crispi: divieto di transito e sosta con rimozione forzata per tutte le categorie di veicoli;
  • in Viale Papa Giovanni: divieto di sosta con rimozione forzata ambo i lati per tutte le categorie di veicoli e divieto di transito per tutte le categorie dei veicoli;
  • in Via Guglielmo d’Alzano nel tratto compreso tra Via Papa Giovanni e Via Ghislanzoni;
  • in Via Novelli;
  • in Largo Porta Nuova 14;
  • Rotonda dei Mille nel tratto compreso tra Via Piccinini e Via Tasca;
  • in Via Stoppani nel primo tratto sul lato destro per consentire la svolta del bus;
  • in Via Grataroli nel tratto compreso tra Via Statuto e Via Riva di Villasanta;
  • in Via Spino (area mercatale): divieto di sosta con rimozione forzata ambo i lati per tutte le categorie dei veicoli eccetto i pullman a servizio della manifestazione e solo nelle zone a loro riservate;
  • in Piazzale Marconi: divieto di sosta con rimozione forzata per tutte le categorie dei veicoli e, dalle ore 14, divieto di transito e divieto di accesso all’area di sosta Metropark;
  • sul viale degli arrivi della Stazione Autolinee: divieto di sosta con rimozione forzata e divieto di transito per tutte le categorie dei veicoli eccetto i bus di Atb;
  • in Piazzale della Repubblica nel vialetto che adduce a Viale Vittorio Emanuele: consentita la sosta ai veicoli del Servizio Taxi.

Dalle ore 12 di sabato 21 gennaio, e fino al termine della manifestazione e smontaggio strutture, ci saranno queste ulteriori modifiche alla viabilità:

  • via Camozzi: divieto di transito nel tratto compreso tra la via Madonna della Neve e Largo Porta Nuova;
  • via Tiraboschi: divieto di transito nel tratto compreso tra Largo Medaglie D’Oro e Largo Porta Nuova;
  • in via Maj: divieto di transito nel tratto compreso tra via Foro Boario e viale Papa Giovanni XXIII;
  • in via Paleocapa: divieto di transito nel tratto compreso tra viale Papa Giovanni XXIII e via Novelli e doppio senso di circolazione nel tratto compreso tra via Novelli e viale Paglia;
  • in via Ghislanzoni: senso unico alternato a vista.

Infine, dalle 14 di sabato 21 gennaio, fino al termine della manifestazione e smontaggio strutture, ci sarà anche:

  • divieto di transito lungo la via Bonomelli nel tratto compreso tra via Paglia e P.le Marconi;
  • divieto di transito lungo la via Bono nel tratto compreso tra P.le Marconi e via Foro Boario.

Le chiusure per i cortei

Lo stesso giorno, inoltre, avranno luogo ulteriori blocchi per la partenza dei quattro cortei da quattro punti diversi della città e tutti diretti al palco principale in pieno centro. Per questo motivo, mentre avviene lo spostamento, la Polizia locale descriverà un perimetro più ampio con fermo temporaneo della circolazione. Più precisamente, dalle 11 di sabato 21 gennaio, fino al termine della manifestazione, è previsto il divieto di sosta con rimozione forzata ambo i lati per tutte le categorie dei veicoli nelle seguenti vie:

  • in Via Quarenghi nel tratto compreso tra via Paleocapa e Via Bonomelli;
  • in Via Paglia nel tratto compreso tra Via Paleocapa e Largo Medaglie d’Oro;
  • in Via Maj;
  • in Via Martiri di Cefalonia;
  • in Via Camozzi, nel tratto compreso tra via Madonna della Neve e Largo Porta Nuova;
  • in Via Pignolo;
  • in Via Tasso;
  • in Via Mario Bianco;
  • in Via Statuto;
  • in Via Nullo, nel tratto compreso tra via Mazzini e via Broseta;
  • in Via Broseta, nel tratto compreso tra via Palma il Vecchio e Piazza Pontida;
  • in Piazza Pontida;
  • in Via Zambonate.

Dalle 15, sempre fino al termine della manifestazione, in queste stesse vie sarà poi previsto il divieto di transito temporaneo in concomitanza del passaggio dei cortei (che dovrebbe durare dieci, quindici minuti) e gestione della viabilità a cura del personale della Polizia Locale.

Dalle ore 12 fino al termine della manifestazione e smontaggio strutture sono poi previste queste ulteriori misure in queste zone cittadine:

  • in Passaggio Zeduri: divieto di transito;
  • in Via Borfuro nel tratto compreso tra Piazza Matteotti e Via Piccinini: istituzione del doppio senso di circolazione con entrata ed uscita verso Via Piccinini o Via Sant’Alessandro;
  • in Via XX Settembre: istituzione del doppio senso di circolazione con ingresso e uscita verso Largo Rezzara.

Viale Papa Giovanni, negozi chiusi e vietata vendita di bevande

Per motivi di sicurezza, il Comune ha deciso anche di emanare un’ordinanza che dispone, dalle 17.30 alle 19 di sabato 21 gennaio, d’accordo con la Questura, la chiusura di tutti gli esercizi commerciali in viale Papa Giovanni, a eccezione dei bar e locali che potranno unicamente effettuare consegna d’asporto dei loro prodotti. Sarà però vietata la vendita di bevande, in bottiglia così come in lattina, di qualsiasi gradazione.

Consigli per i partecipanti alla manifestazione

Il Comune ha anche reso nota la disponibilità di alcuni parcheggi per i partecipanti alla manifestazione, vicini ai punti d’accesso: si tratta di quelli del Conad in via Carducci, via Croce Rossa, via Gastoldi vicino al Cimitero, via Goethe, via Pietro Spino e zona Stadio.

Per questioni di accessibilità e praticità, gli organizzatori chiedono di evitare di portare zaini e borse eccessivamente ingombranti. Tutti gli zaini e le borse dovranno comunque essere controllati da addetti alla sicurezza ed è assolutamente vietato portare con sé vetro, petardi e oggetti contundenti. Le persone con disabilità motoria possono inoltre richiedere assistenza alla mail help@prenotabergamo.it. Non sono previsti posti a sedere.

Seguici sui nostri canali