Attualità
Non c'è pace

Passerella tra Campagnola e Malpensata: mamma e due figli bloccati in ascensore

I vigili del fuoco sono dovuti intervenire di nuovo per un problema agli ascensori. La lettera al sindaco del leghista Belotti

Passerella tra Campagnola e Malpensata: mamma e due figli bloccati in ascensore
Attualità Bergamo, 01 Ottobre 2021 ore 17:19

Non c’è pace per la passerella che, scavalcando la circonvallazione all’altezza del Cristallo Palace, unisce i quartieri della Malpensata e di Campagnola. Anche oggi pomeriggio, venerdì 1 ottobre, come riportato da BergamoNews, i vigili del fuoco sono dovuti intervenire per risolvere problemi tecnici e liberare dall’ascensore una mamma, rimasta bloccata all’interno con i suoi due bambini.

Non è la prima volta che gli ascensori si bloccano, intrappolando all’interno alcuni malcapitati. In un caso i pompieri erano intervenuti dopo che qualcuno aveva tentato di forzare le porte e danneggiato parte dei componenti interni.

Da Palazzo Frizzoni era anche stata ventilata l’ipotesi che si trattasse di un sabotaggio, orchestrato per screditare l’infrastruttura inaugurata l’11 settembre. Che si tratti di manomissioni volontarie, oppure di problemi tecnici accidentali, quel che è certo è che la passerella sembra essere nata sotto una cattiva stella.

Nel frattempo c’è chi non è rimasto a guardare, ma ha deciso di tornare nuovamente alla carica. È il deputato leghista Daniele Belotti, che ha scritto una lettera al sindaco Giorgio Gori e all’assessore ai Lavori pubblici Marco Brembilla sollecitandoli a verificare nel più breve tempo possibile lo stato e l’agibilità degli ascensori. Sia quelli sul lato di Campagnola che di quelli alla Malpensata.

La risposta di Palazzo Frizzoni

A stretto giro è arrivata anche la risposta del primo cittadino che, nel ringraziare per la segnalazione il parlamentare del Carroccio, fa sapere che l’Amministrazione è al lavoro per «stipulare un contratto di manutenzione che garantisca interventi in tempi rapidissimi in caso di guasto – scrive Gori -, che getti le basi per un sistema di sorveglianza integrato con quelli del Comune e molto altro ancora. Tutti elementi importanti per il definitivo assetto di questa opera, così attesa da molte persone del quartiere e che già ora consente di collegare Malpensata a Campagnola».

Palazzo Frizzoni è anche in attesa di poter disporre degli ascensori per eseguirne il collaudo definitivo, visto che al momento non sono ancora in carico al Comune, bensì alla ditta che li ha realizzati.

I malfunzionamenti avvenuti nelle ultime due settimane sono invece imputabili «all’inciviltà di alcune persone che a inopinati guasti agli impianti – prosegue Giorgio Gori -, ma auspico che questi difetti possano essere presto superati. In caso contrario, certamente avremo modo di avviare un’interlocuzione, anche dura se necessario, con l’impresa che lo ha realizzato, visto che ci aspettiamo che ci vengano consegnate infrastrutture funzionanti e non difettose. Nel frattempo, abbiamo già contattato chi di dovere per eseguire un’immediata verifica sull’ascensore che si è bloccato nel pomeriggio di oggi».