Dopo gli incendi

Sardegna chiama... Cologno risponde! Un camion di aiuti a pastori e allevatori dell'isola

Giuseppe Manenti e la moglie Eugenia Forlani hanno messo in piedi una rete di solidarietà, per portare fieno e mangime agli allevatori colpiti dagli incendi di questi giorni

Sardegna chiama... Cologno risponde! Un camion di aiuti a pastori e allevatori dell'isola
Attualità 21 Agosto 2021 ore 12:14

Un bel gesto di solidarietà quello di Giuseppe Manenti e di sua moglie Eugenia Forlani, gestori della fattoria didattica «Angolo di Paradiso» a Cologno al Serio, che hanno deciso di mettere in piedi una rete di aiuto per i pastori sardi danneggiati dagli incendi delle scorse settimane.

Venuti a conoscenza della situazione sull'isola, con gli allevatori rimasti senza fieno e mangime per i loro animali, Manenti e la moglie si sono rivolti ad alcuni conoscenti di origini sarde di Cologno, per capire a chi appoggiarsi per portare gli aiuti, poi hanno anche contattato un'associazione di pastori sardi e, successivamente, hanno postato un appello a donare su Facebook.

Nel giro di poche ore sono arrivate le prime adesioni e alla fine sono stati donati 20 quintali di granaglie, sei balloni di paglia e venticinque di fieno. Sempre sul social il ringraziamento di Eugenia Forlani a tutti coloro che hanno dato una mano, compresa l'azienda per cui lavora il marito, leader nell'assemblaggio di impianti industriali, che ha offerto gratis il camion utilizzato da Manenti per portare il carico in Sardegna.

Il mezzo, con bandiera sarda dei Quattro Mori e dietro lo striscione con la scritta «Sardegna chiama... Berghèm risponde!», è arrivato fino a Livorno, dove si è imbarcato su una nave traghetto della Corsica-Sardinia Ferries, che per l'occasione ha voluto offrire gratis il viaggio. Manenti è così sbarcato a Golfo Aranci, proseguendo il suo percorso e consegnando il carico a San Basilio, nel sud della Sardegna, e a Sanluri, nel Medio Campidano, due tra le zone più colpite dal disastro provocato dalle fiamme.

Tornato a casa, l'uomo ha poi dichiarato che, qualora fosse necessario, sono pronti a mandare un altro carico durante le festività natalizie.