Attualità
l'indiscrezione

Sosta libera e gratuita a poca distanza dal centro: si pensa al piazzale del Cristallo Palace

Palazzo Frizzoni starebbe valutando di rimuovere la sosta con il disco orario nell'area adiacente all'albergo, facilmente raggiungibile dalla circonvallazione

Sosta libera e gratuita a poca distanza dal centro: si pensa al piazzale del Cristallo Palace
Attualità Bergamo, 20 Ottobre 2021 ore 16:34

Il luogo scelto per la sosta libera di pendolari e lavoratori, che quotidianamente raggiungevano il piazzale della Malpensata per lasciarvi l’auto e dirigersi a piedi in stazione o in centro città, potrebbe traslocare al piazzale del Cristallo Palace.

Non un grande spostamento quindi: le due aree di posteggio distano circa 1 chilometro che, a piedi tramite via Furietti, si traduce in un allungamento dei tempi di percorrenza del tragitto verso il centro di Bergamo di una dozzina di minuti.

L’indiscrezione è stata annunciata dall’assessore alla mobilità Stefano Zenoni, interpellato da BergamoNews. Zenoni ha infatti spiegato che dal momento in cui è stata istituita la zona a pagamento nel piazzale della Malpensata, gli automobilisti hanno iniziato a ripopolare quello davanti all’albergo, adiacente alla circonvallazione.

Da qui il pensiero del Comune di rendere l’intera area di sosta dell’hotel completamente a sosta libera, rimuovendo quindi il disco orario. La formula che prevede la sosta dei veicoli con l’esposizione del disco orario verrebbe mantenuta solo nelle vie adiacenti, dove sono presenti negozi e, di conseguenza, va garantita una certa rotazione.

La decisione di Palazzo Frizzoni di rendere a pagamento il piazzale della Malpensata aveva sollevato uno stuolo di critiche da parte dei pendolari. Ma anche dagli stessi residenti e negozianti del quartiere, visto che l’unico risultato ottenuto dall’Amministrazione è stato quello di avere una piazza deserta e le vie limitrofe intasate dalle auto.

Sulla scia delle critiche raccolte il consigliere leghista Alberto Ribolla aveva chiesto al Comune di aumentare i posti auto a disposizione di chi sottoscrive un abbonamento nell’ex gasometro. Oppure, in alternativa, di ridurre il costo della sosta nel piazzale della Malpensata, prevedendo abbonamenti mensili allo stesso costo di quello del parcheggio attiguo. Un ordine del giorno approvato da Palazzo Frizzoni, che ha aumentato gli abbonamenti disponibili all’ex gasometro di 50 unità.