dispositivi di protezione individuale

Mascherine gratis, ecco come e quando avverrà la distribuzione a Bergamo e provincia

Mascherine gratis, ecco come e quando avverrà la distribuzione a Bergamo e provincia
06 Aprile 2020 ore 16:50

Il servizio provinciale di Protezione civile è al lavoro per la distribuzione sul territorio di 354 mila mascherine che sono state ricevute oggi (lunedì 6 aprile) dal Dipartimento di Protezione civile nazionale e dalla Protezione civile regionale.

I dispositivi di protezione verranno ripartiti sulla base del numero degli abitanti delle singole amministrazioni e le mascherine verranno recapitate a partire da martedì 7 aprile a 14 Comuni che sono stati individuati come enti capofila di altrettante zone. I Comuni capofila, a loro volta, li distribuiranno alle amministrazioni locali delle rispettive aree di competenza. I sindaci stabiliranno poi le modalità più opportune per consegnare le mascherine ai cittadini. Il servizio provinciale di Protezione civile comunicherà a ciascun Comune l’indirizzo esatto e un recapito di riferimento per ritirare il materiale sanitario.

Inoltre, Regione Lombardia dopo aver annunciato ieri (5 aprile) la possibilità di ritirare gratuitamente le mascherine nelle farmacie ha precisato che «d’intesa con la Federazione dei Farmacisti Lombardi, Federfarma Lombardia e Assofarm, a partire dalla metà di questa settimana sarà reso disponibile nelle farmacie comunali e private un primo quantitativo di mascherine da distribuire gratuitamente ai cittadini. Come già annunciato abbiamo previsto di destinare oltre 300 mila mascherine che sono già nel magazzino regionale – prosegue la nota stampa congiunta -. Insieme alle associazioni di categoria stiamo ultimando le modalità distributive che inizieranno nella giornata di oggi (6 aprile, ndr) in modo tale che nei prossimi giorni si possa rifornire ogni farmacia lombarda. Come già specificato, questi dispositivi saranno destinati ai clienti delle farmacie con riferimento alle fasce della popolazione più fragili e insieme stiamo definendo i criteri per la consegna».

Ecco l’elenco delle 14 zone identificate e il rispettivo Comune capofila:

  • Valle Imagna – Sant’Omobono Terme
  • Alta Val Brembana – Piazza Brembana
  • Bassa Val Brembana – Zogno
  • Alta Val Seriana – Clusone
  • Bassa Val Seriana – Albino
  • Val di Scalve – Vilminore di Scalve
  • Sebino/Val Cavallina – Endine Gaiano
  • Val Calepio – Bolgare
  • Parco del Serio e dell’Oglio – Calcio
  • Bassa Bergamasca – Treviglio
  • Dalmine/Zingonia – Dalmine
  • Bergamo Hinterland – Ponteranica
  • Bergamo
  • Isola Bergamasca – Chignolo d’Isola
Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia