Il ricordo del campionissimo

Il monumento in memoria di Gimondi si farà. Ora il dibattitto è su dove metterlo

In Consiglio comunale il sindaco Gori ha detto che la realizzazione dell'opera è già partita e ha proposto di posizionarla in via Autostrada. La Pecce (Lega), invece, propone il giardinetto di fianco al Donizetti, dove nel 1976 il ciclista vinse una tappa del Giro. Cremaschi (Afp) provoca: dare il suo nome a via Locatelli

Il monumento in memoria di Gimondi si farà. Ora il dibattitto è su dove metterlo
Bergamo, 10 Novembre 2020 ore 18:13

Il campionissimo del ciclismo, icona bergamasca, Felice Gimondi se ne è andato il 16 agosto 2019. Da allora, anche grazie a un appello lanciato sulle nostre pagine virtuali dal giornalista Paolo Aresi, sono in molti a richiedere un monumento in sua memoria in città. Un appello che il sindaco Giorgio Gori, da subito, aveva accolto con favore. Da allora, però, nulla si era mosso. Almeno fino a ieri, 9 novembre, quando durante il Consiglio comunale un ordine del giorno presentato dalla Lega al riguardo è stato accolto all’unanimità.

Il monumento a Gimondi, dunque, si farà. Anzi, Gori, rispondendo all’ordine del giorno a firma della consigliere del Carroccio Luisa Pecce, ha rivelato di aver addirittura già visionato alcuni bozzetti e che «a breve incontrerò di nuovo gli organizzatori della gran fondo: sarà il momento per ribadire che la strada da seguire è quella di un concorso. Siamo in una fase abbastanza avanzata, abbiamo pensato di avviare una raccolta fondi per finanziare la realizzazione dell’opera».

Resta ancora aperto, però, un problema: dove verrà installato il monumento? Sul punto ancora non c’è accordo. Il sindaco, infatti, ha spiegato in Consiglio di aver preso in considerazione l’opzione di metterlo in via Autostrada, al centro di una nuova rotatoria in progettazione. Non della stessa opinione, invece la Lega, che lo vorrebbe nel giardinetto alla destra del Teatro Donizetti, dove nel 1976 Gimondi vinse una tappa del Giro d’Italia. Anche l’esponente di maggioranza Roberto Cremaschi è contrario a via Autostrada, ma ritiene addirittura «un’aberrazione» metterlo nella zona del Donizetti, a fianco del monumento dedicati ai partigiani. La sua proposta, rimarcata su Facebook, è quella di posizionarlo al posto del monumento oggi dedicato ad Antonio Locatelli. Anzi, Cremaschi dice anche che sarebbe bello cancellare via Locatelli e rinominarla via Gimondi.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia