apprensione

Operaio bergamasco cade nell'Adda nella zona di Concesa: ricerche in corso

L'uomo, 58enne di Paladina, stava lavorando sullo scolmatore quando è caduto nel fiume ed è stato trascinato dalla corrente

Pubblicato:
Aggiornato:

Tra Vigili del Fuoco di Bergamo e Gorgonzola, volontari di Treviglio, la Squadra per il soccorso fluviale, l'elicottero e i carabinieri, sono tante le forze in azione in queste ore nella zona tra Capriate San Gervasio, Concesa, Trezzo e anche Vaprio alla ricerca di un uomo caduto nell'Adda.

Come riporta PrimaLaMartesana, verso le nove di oggi, venerdì 28 giugno, un operaio bergamasco di Paladina è infatti caduto in acqua ed è stato trasportato via dalla corrente. L'uomo, 58enne, stava lavorando su un canale scolmatore della chiusa di Concesa per la Italgen.

IMG_ADAD127BAC89-1
Foto 1 di 5
operaio caduto
Foto 2 di 5
operaio caduto 2
Foto 3 di 5
operaio caduto 3
Foto 4 di 5
operaio caduto 5
Foto 5 di 5

La dinamica

A dare l'allarme sono stati i colleghi stessi, che hanno visto cadere il 58enne, annaspare e essere trascinato sotto la corrente del fiume Adda, particolarmente forte in questi giorni. Sembra che l'uomo indossasse le imbracature corrette, che però non gli hanno evitato la caduta e anzi, a causa del peso, lo avrebbero portato sott'acqua.

Chiesto intervento sul volume d'acqua

Le prime ricerche, concentrate nella zona di Vaprio, hanno dato esito negativo. Ora i sommozzatori dei Vigili del fuoco hanno chiesto la chiusura parziale del volume di acqua in entrata sul fiume così da consentire una ricerca più efficace oltre che sicura. La zona attualmente interessata è quella della diga di Concesa.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali