Menu
Cerca
la campagna vaccinale

Parzanica resta isolata: i vaccini anti-Covid per gli over 60 saranno consegnati in elicottero

Dopo i vaccini dedicati agli over80, domani (martedì 9 marzo) sarà la volta delle vaccinazioni rivolte ai residenti dai 60 ai 79 anni

Parzanica resta isolata: i vaccini anti-Covid per gli over 60 saranno consegnati in elicottero
Cronaca 08 Marzo 2021 ore 17:03

Dopo una prima consegna straordinaria avvenuta martedì scorso, domani (martedì 9 marzo) i vaccini anti-Covid dedicati ai residenti tra i 60 e i 79 anni saranno nuovamente consegnati in elicottero a Parzanica. Il paesino di 360 abitanti del Sebino, infatti, da ormai diversi giorni è isolato a causa della frana in movimento nell’area dell’ex miniera Ognoli; uno smottamento che rischiava di far saltare il piano di profilassi previsto per chi abita in questa zona.

Il direttore sanitario dell’Asst Bergamo Est Gabriele Perotti, insieme all’infettivologo Enrico Bombana e ai due infermieri di famiglia e comunità Andrea Freda e Sara Garatti decolleranno a bordo di un elicottero della Protezione civile verso Parzanica, per vaccinare circa 90 persone. Le somministrazioni termineranno verso le 13.

«Abbiamo accolto questa nuova esigenza con entusiasmo – spiega il direttore generale dell’Asst Bergamo Est Francesco Locati -, l’organizzazione è stata semplice e immediata. Tutti hanno risposto all’appello, in perfetta sincronia, permettendo così in poco tempo di arrivare a questo nuovo importante risultato».

All’organizzazione della task force hanno collaborato anche l’Ats di Bergamo e il medico di cure primarie Bernardo Fusini, insieme a Battista Cristinelli, sindaco di Parzanica, e ad Alberto Maffi, sindaco di Gandosso e presidente dell’assemblea dei sindaci dell’ambito Territoriale Monte Bronzone-Basso Sebino.

«La collaborazione tra gli attori del sistema sanitario, Asst Bergamo Est e Ats, insieme alla Protezione civile, garantirà la vaccinazione ai cittadini di Parzanica anche per la fascia di età over 60 – aggiunge il direttore generale dell’Ats Massimo Giupponi -. Anche questa volta l’unione delle forze ha dimostrato di essere la carta vincente per superare tutti gli ostacoli».

Le vaccinazioni avverranno in un ambulatorio nelle vicinanze del municipio e i cittadini sono già stati convocati dall’amministrazione. Nel frattempo sta via via migliorando la viabilità da e verso il paese, che comunque risulta ancora difficilmente raggiungibile, se non ad orari particolari e con mezzi adeguati.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli