Caso archiviato

Ruota in centro a Natale, l’Anac dà ragione al Comune: ha portato solo benefici economici

L'Anticorruzione, a distanza di oltre otto mesi dall'esposto presentato da Orio Zaffanella dell'associazione Mordilavita che denunciava un danno alla concorrenza e un danno erariale, ha chiuso il tutto sostenendo che è stata un'ottima operazione

Ruota in centro a Natale, l’Anac dà ragione al Comune: ha portato solo benefici economici
Bergamo, 28 Ottobre 2020 ore 15:30

Foto in apertura di Mirko Mazzoleni

Era l’inizio di febbraio 2020. La ruota panoramica che aveva accompagnato le festività natalizie di Bergamo, posizionata in piazza Matteotti, proprio davanti al Comune, era stata smontata da poco. L’iniziativa, numeri alla mano, era stata un successo ma c’era anche chi proprio non l’aveva digerita. Tra questi, Orio Zaffanella, presidente dell’associazione Mordilavita, che dopo aver presentato una denuncia per la presunta «mancata indizione di procedura a evidenza pubblica» per l’installazione della ruota, decise di rivolgersi anche all’Anac, ovvero l’Autorità nazionale anticorruzione. A distanza di oltre otto mesi da allora, l’Anac ha risposto con l’archiviazione del caso.

Nello specifico, l’Autorità, con un documento emesso il 26 ottobre a firma dell’ingegnere Umberto Reale, dirigente dell’Ufficio vigilanza centrali di committenza e concessioni di servizi, ha prima ripercorso l’intero iter seguito da Comune e Duc (Distretto urbano del commercio) per l’assegnazione dei lavori di installazione della ruota e la sua conseguente gestione, e ha poi spiegato che in esso non c’è stata né una violazione della concorrenza, né un danno erariale per il Comune, come invece affermava Zaffanella.

In particolare, circa il presunto danno erariale, l’Anac scrive: «Non è rinvenibile, in quanto l’evento non ha determinato alcun esborso economico per il Comune, e, peraltro, ha consentito un indiretto ritorno economico per la realtà comunale in quanto, creando un aumento del flusso di persone durante il periodo di stazionamento della ruota, ha determinato un beneficio per tutto il commercio cittadino». Insomma, Anac ha pienamente sposato la tesi dell’Amministrazione, smentendo in toto l’ipotesi che ci fosse stato un danno per le casse pubbliche.

È anche sulla base di questa convinzione che, già da diversi mesi, il Duc s’è mosso per portare nuovamente la ruota panoramica in centro a Bergamo per le prossime festività natalizie. Un’ipotesi che, purtroppo, è messa fortemente in dubbio dalla situazione sanitaria emergenziale e imprevedibile che stiamo vivendo.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia