Quattro chiacchiere

Da Sanremo a Palazzo Frizzoni: i Pinguini Tattici Nucleari han fatto visita a Gori

Da Sanremo a Palazzo Frizzoni: i Pinguini Tattici Nucleari han fatto visita a Gori
Bergamo, 17 Febbraio 2020 ore 18:25

Dal palco del Teatro Ariston alle sale di Palazzo Frizzoni. Oggi pomeriggio (lunedì 17 febbraio) i Pinguini Tattici Nucleari, reduci dal terzo posto a Sanremo, hanno fatto visita al sindaco Giorgio Gori. Durante l’incontro, durato un’oretta, i sei ragazzi hanno raccontato l’esperienza vissuta a Sanremo, il loro rapporto con la città, gli inizi del proprio percorso musicale (da registrare il successo al concorso “Nuovi Suoni Live” indetto dal Comune di Bergamo), oltre che le sensazioni legate al successo dell’album Fuori dall’Hype, da oggi disco d’oro.

«Quando un anno fa lo stavamo registrando, se ce l’aveste detto non ci avremmo mai creduto – si legge nel post pubblicato dalla band orobica sui propri profili social di Facebook e Instagram -. È un traguardo che ci inorgoglisce e che ci dà una grande carica per la prossima sfida che ci si prospetta davanti: i palazzetti!». L’ennesimo pezzo pregiato di una collezione di successi che stanno portando i Pinguini a fare il pieno di consensi: l’album Fuori dall’Hype Ringo Starr (riedizione del lavoro dell’anno precedente con l’aggiunta di nuovi singoli) risulta essere il più venduto tra quelli dei cantanti in gara alla 70esima edizione del Festival e il loro tour è sempre più seguito, tanto che hanno dovuto aggiungere una seconda tappa al Forum di Assago.

2 foto Sfoglia la gallery

A margine del colloquio, a cui hanno partecipato anche il presidente del Consiglio comunale Ferruccio Rota e gli assessori Giacomo Angeloni, Nadia Ghisalberti, Francesco Valesini e Stefano Zenoni, l’Amministrazione ha invitato i Pinguini a scrivere sul libro degli ospiti di Palazzo Frizzoni e ha consegnato al frontman Riccardo Zanotti il gagliardetto del Comune di Bergamo.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia