La campagna

Vaccini antinfluenzali, ecco l’elenco completo delle 19 sedi individuate a Bergamo

In totale sono 256 i medici di base che hanno manifestato l’esigenza di vaccinare i propri pazienti al di fuori degli ambulatori per garantire le norme anti-Covid

Vaccini antinfluenzali, ecco l’elenco completo delle 19 sedi individuate a Bergamo
Bergamo, 02 Ottobre 2020 ore 19:03

Salgono a 19 gli spazi di Bergamo messi a disposizione dei medici di medicina generale per effettuare le vaccinazioni antinfluenzali. Nello specifico le sedi individuate sono 17, fra cui quella messa a disposizione dall’Ats di Bergamo in via Gallicciolli, cui se ne aggiungono due di riserva. Complessivamente, infatti, sono 256 i medici di base che hanno manifestato l’esigenza di vaccinare i propri pazienti al di fuori degli ambulatori per poter garantire il distanziamento sociale imposto dalle norme anti-Covid. I restanti medici di medicina generale, in totale 392, procederanno con le vaccinazioni nei loro ambulatori analogamente a quanto accadeva negli anni scorsi.

Nel dettaglio, per quanto riguarda Bergamo città:

Sede vaccinale  numero di postazioni 
Auditorium dietro oratorio (quartiere San Paolo), piazzale San Paolo 35 4
Auditorium S. Sisto, via della Vittoria 1 1
Aula didattica Museo Scienze Naturali 2
Borgo d’Oro, via Borgo Santa Caterina 33 5
Centro Ricreativo per la Terza Età, via Caprera 6 1
Centro Spazio Autismo, via Alcalini 1 1
Ex chiesa Maddalena, via Sant’Alessandro 39 1
Ex Scuderie – Borgo Palazzo, via Borgo Palazzo 16 2
Gate – Parco della Malpensata 3
Locali ex Banca nel quartiere Villaggio degli Sposi, via Promessi Sposi 1
Negozio sfitto Aler, via Rovelli 36/1 2
Polo Civico, via Papa Leone XXIII 27 1
Sede Ats, via Galliccioli 1
Sede Croce Rossa, via Croce Rossa 2 5
Via S. Lazzaro 18 3
Sala Bassi ex Enel 3
Sala consiliare Largo Roentgen 3 (in corso di verifica)
Negozio sfitto Aler, via Galilei 17/A (riserva) 
Banca sfitta Aler, viale Giulio Cesare 65/69 (riserva) 

«L’alta adesione dei medici operanti in città ha comportato un grande sforzo, insieme al Comune di Bergamo, per trovare sedi aggiuntive per lo svolgimento in sicurezza della campagna vaccinale – commenta il direttore generale dell’Ats Massimo Giupponi -. Uno sforzo che ha visto il coinvolgimento anche di altri enti e organizzazioni; un doveroso ringraziamento va dunque anche ad Aler, alla Curia e alla Croce Rossa Italiana. La condivisione di responsabilità porta a risultati concreti in tempi brevi, obiettivo di efficienza che Ats insieme al Consiglio di rappresentanza e a tutti i sindaci, in questo caso specifico con il Comune di Bergamo, persegue in continuo costantemente».

«Ringrazio quanti hanno collaborato con grande disponibilità all’individuazione delle sedi – conclude Marcella Messina, assessore alle Politiche sociali -. E’ un elenco di luoghi diversi distribuiti nei quartieri della città da considerare ancora in via di definizione per verifiche in corso che potranno quindi modificare alcune scelte. Altrettanto in divenire è tutta la parte logistica che accompagnerà questo progetto in fase operativa. Si tratta comunque di un grande risultato per i cittadini e i loro medici di famiglia che potranno vaccinare in sicurezza».

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia