Economia
Per chi è in cerca di lavoro

Manutenzione aeronautica, Seas cerca 116 addetti anche per l'aeroporto di Orio

Tecnici manutentori certificati, meccanici, tecnici avionici e addetti ai controlli non distruttivi: questi i ruoli richiesti dalla società

Manutenzione aeronautica, Seas cerca 116 addetti anche per l'aeroporto di Orio
Economia Bergamo, 11 Agosto 2022 ore 15:10

AAA figure professionali per l'aeroporto di Orio al Serio cercansi. Seas, società specializzata nella manutenzione di aeromobili e in esclusiva della flotta del gruppo Ryanair sul territorio italiano, è intenzionata ad assumere 116 figure professionali. La tipologia comprende tutti i ruoli previsti nella filiera manutentiva, tra cui: tecnici manutentori certificati, meccanici, tecnici avionici e addetti ai controlli non distruttivi.

La metà degli assunti saranno collocate nella base principale presente allo scalo bergamasco; il restante cinquanta per cento sarà invece dislocato nelle sedi operative di altri sedici aeroporti italiani, dovere svolgeranno regolare attività manutentiva. Con questo nuovo ampliamento di organico, Seas supererà così le cinquecento unità di personale.

A Bergamo, dove è già presente con un terzo dei suoi dipendenti, la società si doterà prossimamente di due nuovi hangar che affiancheranno i tre già in uso. Per questo motivo è richiesto un consistente potenziamento di organico che si occupi della gestione di infrastrutture e servizi.

«L'incremento costante del personale segue la logica di crescita continua delle attività di manutenzione aeronautica, alla luce del consolidamento della partnership di Seas con il gruppo Ryanair – sottolinea l'amministratore delegato Alessandro Cianciaruso –. La prospettiva di ulteriore espansione dei cicli manutentivi, come pure del laboratorio di riparazione delle parti strutturali degli aeromobili, dei controlli non distruttivi e delle attività gestionali del magazzino ricambi, tutte attività che ci vedono direttamente coinvolti e protagonisti, ha richiesto di programmare il nuovo, ingente blocco di assunzioni».

Il bando per la presentazione delle candidature sarà pubblicato sul sito web della società.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter