Pensare positivo
Il commento di Zenoni

Bergamo città green: da giugno l'energia degli spazi comunali proverrà da fonti rinnovabili

La Giunta ha scelto di attivare la cosiddetta “Opzione Verde” in concomitanza con la sottoscrizione dei nuovi contratti di fornitura

Pensare positivo Bergamo, 19 Maggio 2022 ore 17:02

Il Comune di Bergamo è sempre più “green”. In concomitanza con la sottoscrizione dei nuovi contratti di fornitura di energia elettrica per le Pubbliche Amministrazioni, la Giunta comunale ha scelto di attivare la cosiddetta “Opzione Verde”. Ciò significa che, d'ora in poi, l'elettricità di tutti gli spazi pubblici di competenza del Comune proverrà da sole fonti rinnovabili.

«Una piccola, grande scelta - commenta l'assessore all'Ambiente, Stefano Zenoni -. Da giugno in avanti la fornitura di energia elettrica sarà 100% certificata rinnovabile e questo vuole essere oltre che un segnale concreto, anche un segnale per spingere sempre di più sulle fonti rinnovabili e sugli investimenti. L'auspicio è che molti cittadini e altri enti possano seguire questa indicazione nel rinnovare i propri contratti».

Per “energia verde” si intende l'energia elettrica proveniente da fonti rinnovabili e non fossili. Vale a dire energia eolica, solare, aerotermica, geotermica, idrotermica e oceanica, idraulica, biomassa, gas di discarica, gas residuati dai processi di depurazione e biogas. La scelta non comporta alcun costo extra per il Comune: la maggior parte dei fornitori green, infatti, non applica tariffe superiori a quelle dei fornitori tradizionali.

“Opzione Verde” si pone come un piccolo tassello di un più ampio piano di intervento in fase di sviluppo: Bergamo è stata infatti recentemente scelta, insieme ad altre otto città italiane, tra le cento città europee chiamate a guidare la sfida urbana alla decarbonizzazione e alla riqualificazione ecologica entro il prossimo 2030. «Un grande onore - conclude l'assessore - che rappresenta per noi anche un grande onere per instradare le scelte, le politiche, l'azione amministrativa da qui in avanti in coerenza con questo grande obiettivo che vogliamo perseguire».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter