Politica
Polemica

Aggredisce passanti con una bottiglia: «È questo il biglietto da visita per la nostra città?»

La Lega punta il dito sull'Amministrazione comunale: «In pieno giorno nel centro cittadino si rischia di essere importunati o aggrediti»

Aggredisce passanti con una bottiglia: «È questo il biglietto da visita per la nostra città?»
Politica Bergamo, 16 Gennaio 2023 ore 16:48

«A pochi giorni dall'evento inaugurale di Bergamo e Brescia Capitale della Cultura, è questo il biglietto da visita per la nostra città. Una città che tramite le cronache locali parla di degrado e insicurezza, anziché di patrimonio artistico, storico e architettonico».

Alessandro Carrara, sottosegretario cittadino della Lega, punta il dito contro l'Amministrazione Comunale, a proposito della vicenda avvenuta ieri - domenica 15 gennaio - quando un uomo immigrato ha aggredito passanti e molestato una cameriera in pieno centro. L'uomo è stato fermato dalle Forze dell'Ordine, che lo hanno immobilizzato utilizzando il taser.

«Ancora una volta - ha aggiunto Enrico Facoetti, capogruppo della Lega in Consiglio comunale - l'utilizzo del taser voluto fortemente dal ministro Salvini e fortemente contestato dall'Amministrazione a Palazzo Frizzoni ha dato un contributo fondamentale. Ricordiamo bene quando la maggioranza in Aula definiva il taser come "strumento di tortura" e inadatto a risolvere gli episodi di criminalità in città, bocciando la nostra proposta di dotare di questo utile strumento anche le forze di Polizia Locale della città».

Taser in dotazione dallo scorso maggio

Bergamo ha iniziato a dotare - secondo cronoprogramma del Ministero dell'Interno - i propri agenti di otto taser complessivi a partire dallo scorso maggio, seguita da Treviglio alla fine di giugno. Accesa la polemica: i rappresentanti del Carroccio spingevano da tempo sul tema, trovando il muro della maggioranza e della Giunta Comunale.

«È questa la città accogliente e a misura di giovane che decanta la sinistra - ha concluso il Coordinatore cittadino della Lega Giovani, Roberto Locali -. Il sindaco Gori in questi anni si è riempito la bocca di belle parole senza che ad esse siano seguiti dei fatti. Come possiamo chiedere ai giovani turisti di visitare la nostra bella città quando in pieno giorno nel centro cittadino si rischia di essere importunati o ancora peggio aggrediti? Giunta bocciata!».

Seguici sui nostri canali