Scuola
le novità

II Governo semplificherà le regole a scuola: autosorveglianza al posto della quarantena

Attesa anche una circolare: il ritorno in classe di guariti e vaccinati potrà avvenire solo con tampone negativo e senza il certificato del pediatra

II Governo semplificherà le regole a scuola: autosorveglianza al posto della quarantena
Scuola 28 Gennaio 2022 ore 09:47

Autosorveglianza, non più quarantena. È questa la nuova formula anticipata dal sottosegretario alla salute Andrea Costa sulla quale starebbe lavorando il Governo per semplificare le regole riguardanti la gestione dei positivi al Covid e dei loro contatti stretti a scuola. Una semplificazione che era diventata assolutamente necessaria, come hanno sottolineato i tantissimi appelli arrivati da genitori e mondo scuola negli ultimi giorni.

Costa, annunciando che a breve arriveranno chiarimenti sulle nuove regole da rispettare in ambito scolastico, intervenendo ieri (27 gennaio) a Radio24 ha fatto sapere che «nei casi di positività che fanno scattare la Dad, i ragazzi si intendono in autosorveglianza e non più in quarantena».

La circolare del Ministero con le nuove specifiche è attesa a brevissimo giro, insieme a quella che specifica come il ritorno in classe dei guariti e vaccinati possa avvenire solo con il tampone negativo e senza il certificato medico del pediatra.

Ci vorrà invece più tempo per introdurre eventualmente una norma che eviti agli alunni vaccinati la didattica a distanza, così come è ancora in fase di studio la possibilità di evitare il tampone agli studenti vaccinati in regime di autosorveglianza e senza sintomi.

Ad oggi in provincia di Bergamo le classi in quarantena sono 1.490 e quelle in sorveglianza 828, per un totale di oltre 18 mila studenti bergamaschi in isolamento.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter