Bergamo nel mondo

Luna Rossa trionfa nella Prada Cup e ora sfida New Zealand. Un successo anche di Nembro

Il gioiello della Persico Marine lotterà per conquistare dal 6 al 15 marzo, sempre nelle acque della Nuova Zelanda, il più antico trofeo sportivo esistente

Sport Val Seriana, 22 Febbraio 2021 ore 19:16

Sabato 6 marzo 2021. È la data cerchiata in rosso sul calendario, l’appuntamento con la storia per tutti gli italiani appassionati di nautica: tra dodici giorni, a distanza di 21 anni dalla sua ultima apparizione, Luna Rossa scenderà sul campo di regata per contendere a Team New Zealand la Coppa America.

L’equipaggio italiano ha infatti annichilito la squadra britannica di Ineos, conquistando nel golfo neozelandese di Hauraki la Prada Cup con un secco 7-1 e ribaltando il predominio mostrato dagli inglesi nella prima fase a gironi della competizione. Una vittoria che, a distanza di un anno dall’esplosione della pandemia da Covid in Italia e in Europa, ha portato nuovamente alla ribalta e questa volta in positivo la Bergamasca e la Val Seriana.

«Grazie Luna Rossa Prada Pirelli Team! – ha festeggiato l’azienda bergamasca su Facebook -. Una vittoria sorprendente, con cuore e passione sopra ogni cosa, un incredibile successo “Made in Italy” e per l’ingegno dell’industria italiana. Arrivano gli italiani, navighiamo all’italiana». Il monoscafo volante dell’AC75, timonato da Francesco Bruni e James Spithill (per la seconda volta al timone di Luna Rossa e già vincitore di due Coppa America in carriera), è infatti l’ultimo gioiello uscito dai cantieri della Persico Marine di Nembro.

Oltre allo scafo, i cantieri nembresi hanno anche realizzato i foil laterali di cui erano dotate tutte le imbarcazioni e che hanno consentito loro, una volta immersi in acqua, di sollevarsi e volare sulla superficie del mare.

Un lavoro di squadra, che ha riportato nuovamente ai vertici mondiali della nautica il Made in Italy. Gli occhi ora sono puntati sempre sulle acque neozelandesi di Auckland, dove dal 6 al 15 marzo il team guidato dallo skipper Max Sirena tenterà di conquistare il più antico trofeo sportivo del mondo.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli