Sport
Le Finals al via

Senza Atalanta, perché non tifare per i Boston Celtics di Steve Pagliuca?

Le franchigia Nba di cui il nuovo co-chairman nerazzurro è co-proprietario si gioca il titolo contro i Golden State Warriors

Senza Atalanta, perché non tifare per i Boston Celtics di Steve Pagliuca?
Sport 02 Giugno 2022 ore 17:26

Il co-chairman dell’Atalanta, Steve Pagliuca, è anche proprietario della squadra di Nba dei Boston Celtics, che sarà protagonista delle attesissime Finals 2022 al via stanotte (per noi italiani), tra giovedì 2 e venerdì 3 giugno. La società è alla ricerca del suo 18esimo titolo e affronterà i (favoriti) Golden State Warriors.

Le Finals si giocano al meglio delle sette partite, tutte programmate tra il 2 e il 19 giugno: un ritmo intenso in cui un ruolo fondamentale potrebbero giocarlo la stanchezza e la capacità di resistere. L’intervallo temporale più stretto è tra la terza e la quarta gara, programmate rispettivamente per mercoledì 8 e venerdì 10 giugno, mentre tra le altre partite sono sempre previste pause di tre giorni: un fattore che potrebbe aiutare una squadra in cui la tensione e la fatica per sfide ravvicinate, in passato, si è fatta sentire.

Finora i Celtics di Pagliuca hanno dimostrato solidità e ottime doti difensive, concedendo agli avversari una media di 105.1 punti e con soli 12.8 palloni persi nelle vittorie e 16.3 nelle sconfitte.

Insomma, dato che la stagione calcistica si è ormai conclusa (Nazionali escluse), per gli atalantini seguire queste Finals e tifare per Tatum e compagni può essere un buon modo per "avvicinarsi" ulteriormente al nuovo patron Pagliuca. Sperando che un giorno sia proprio l'Atalanta a giocarsi un titolo tanto importante, sebbene in un altro sport.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter