Spettacoli
Teatro

La Festa della Donna al Creberg con Drusilla, e la serata è “Eleganzissima”

Un’icona di stile, personaggio irriverente e antiborghese, in scena con il suo applauditissimo recital (che ha già fatto il tutto esaurito)

La Festa della Donna al Creberg con Drusilla, e la serata è “Eleganzissima”
Spettacoli Bergamo, 05 Marzo 2022 ore 00:05

È già tutto esaurito da giorni il recital scritto e interpretato da Drusilla Foer “Eleganzissima”, in una nuova versione aggiornata in cui prosegue il suo viaggio raccontando gli aneddoti tratti dalla vita straordinaria di Madame Foer, vissuta fra l’Italia, Cuba, l’America e l’Europa, e costellata di incontri e grandi amicizie con persone fuori dal comune e personaggi famosi, fra il reale e il verosimile. Essenziali al racconto biografico sono le canzoni, che Drusilla interpreta dal vivo accompagnata dai suoi musicisti.

Il recital, ricco di musica, svela un po' di lei: familiare per i suoi racconti così confidenziali e unica, per quanto quei ricordi sono eccezionali e solo suoi. Il pubblico si trova coinvolto in un viaggio nella realtà così poco ordinaria di un personaggio realmente straordinario, in un'alternanza di momenti che strappano la risata e altri dall'intensità commovente.

La produzione è della Best Sound di Franco Godi, compositore per la pubblicità, per la tv e per il cinema fin dagli anni '60, nonché scopritore e artefice dell'hip hop di successo in Italia dagli anni 90 a oggi.

Drusilla Foer, cantante, attrice e autrice, è da tempo un'icona di stile. Personaggio irriverente e antiborghese, si presta spesso a sostegno di cause sociali importanti. Posa per fotografi, stilisti e artisti di prestigio internazionale. Frequenta con successo televisione e cinema, diventando in breve una star di culto anche sul web.

Nella sua carriera ha spaziato in vari ambiti. È fotografata da Mustafa Sabbagh, considerato fra i fotografi contemporanei più importanti, in una mostra a lei dedicata “Itinere”, all’Aria Art Gallery di Firenze nel 2016. Posa come installazione all’interno di Maraveé Corpus a Udine, collettiva di artisti internazionali come David LaChapelle e Cindy Sherman. Posa per lo stilista e designer Alessandro Gaggio, indossando i gioielli che nel 2016 sono esposti al Museo Bellini di Firenze, accompagnati dalle sue foto, e nel 2018 è testimonial per lo stilista Daniele Ancarani. Dal 2017 in poi partecipa, in veste di ospite o di conduttrice, a più edizioni dei Diversity Media Awards organizzati da Francesca Vecchioni. Quest’anno è diventata nota al grandissimo pubblico con un passaggio a Sanremo.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter