Atalanta
Le ultime

Doppia seduta a Zingonia: Pasalic influenzato, Demiral a parte e Hateboer in ripresa

Dal Centro Bortolotti di Zingonia arrivano notizie ancora poco positive sulle condizioni dei tre che ancora mancano all'appello

Doppia seduta a Zingonia: Pasalic influenzato, Demiral a parte e Hateboer in ripresa
Atalanta Bergamo, 28 Dicembre 2022 ore 09:08

di Fabio Gennari

Si attendevano tutti in gruppo e invece, nella giornata di ripresa degli allenamenti a Zingonia, i tre giocatori che ancora mancano all'appello di Gasperini sono rimasti un po' in disparte. L'unico da cui arrivano segnali di ritorno alla normalità tangibili è Hans Hateboer: l'olandese ha svolto una parte del lavoro con il gruppo e se non sarà possibile vederlo per uno spezzone con AZ Alkmaar o Crema (amichevole di "riserva" programmata per venerdì 30 dicembre) è presumibile che sarà a disposizione per La Spezia.

Chi ancora segue un programma personalizzato è Demiral: il turco soffre per un'infiammazione al ginocchio e il problema che sembrava di poco conto nelle scorse settimane si sta fastidiosamente trascinando per troppo tempo. Se non recupera velocemente, la posizione di Djimsiti (chiacchierato sul mercato, con il Monza molto interessato) rimane molto bloccata, con l'albanese che torna a essere una pedina molto preziosa.

Non ha acciacchi fisici particolari ma è solo stato fermato dalla febbre Mario Pasalic. Il croato ha giocato con continuità al Mondiale, è sceso in campo anche nella finale per il terzo e quarto posto (vinta) con il Marocco e dopo alcuni giorni di vacanza era atteso a Zingonia. Il suo problema dovrebbe risolversi velocemente, la presenza del numero 88 di Gasperini va considerata estremamente importante perché permette di aumentare le scelte in vista di gare che, tatticamente, si annunciano complicate con Spezia e Bologna.

Seguici sui nostri canali