Atalanta
Il personaggio

L'altalena di rendimento di Demiral: gli errori capitano, ma a certi livelli costano caro

La prestazione del centrale turco è stata molto negativa col Villarreal. E non è la prima volta che sbaglia in modo pacchiano

L'altalena di rendimento di Demiral: gli errori capitano, ma a certi livelli costano caro
Atalanta 10 Dicembre 2021 ore 09:15

di Fabio Gennari

Premessa: qui non si discute in assoluto il valore o meno di un giocatore. Per fare una valutazione completa è giusto aspettare. Quindi, se Romero a fine stagione scorsa era diventato un grande difensore, prima di parlare di Demiral facendo dei confronti è giusto dargli lo stesso tempo. Quello che però già possiamo fare è commentare la prima parte di questa stagione, che si è chiusa ieri sera con la "retrocessione" della Dea in Europa Legaue. E l'ex Juventus, in campionato come in Champions, non ha sempre convinto. Anzi.

L'errore sul primo gol del Villarreal non è banale. Se esci in anticipo così alto e non chiudi con uno scarico sicuro per il compagno o, al limite, un fallo tattico, diventa un problema. Perché in Champions League trovi il Parejo di turno che manda in campo aperto il compagno con un tunnel sul primo avversario e poi il centravanti Danjuma che alza la testa e segna mettendo la sfera tra le gambe di Musso.

Demiral in queste ultime settimane ha giocato partite di livello, ma le ha quasi sempre infarcite con sbavature pesanti che alla fine si pagano. A Napoli, prima del bel gol del 2-2, il suo posizionamento su Mertens nella metà campo dei partenopei ha lasciato campo aperto alla squadra azzurra, che ha realizzato il momentaneo 2-1. A Berna, l'angolo del momentaneo 1-1 è stato regalato da un rinvio maldestro dello stesso difensore turco. Altri episodi sono già accaduti e non sempre si "nascondono" con prestazioni per i restanti minuti molto buone.

Dal nostro punto di vista, l'Atalanta, con il suo ingaggio, s'è portata a casa un giocatore di livello che va sgrezzato su alcuni difetti ancora evidenti. Gasperini ci crede a tal punto da mandarlo in campo contro il Villarreal al posto di uno dei suoi giocatori "certezza" come Djimsiti quindi è evidente che in allenamento veda cose particolarmente positive. Come sempre, del tecnico di Grugliasco è sacrosanto fidarsi al cento per cento, ma Demiral è doveroso che da qui in avanti cerchi di sbagliare meno e avvicinare sempre di più il livello cui eravamo abituati con Romero.