Atalanta
Le ultime da Zingonia

Porte girevoli in difesa: Djimsiti ha la spalla lussata, ma Demiral non preoccupa

A pochi giorni dalla gara contro i tedeschi, il mister dei nerazzurri fa la conta in difesa e quasi sicuramente ritrova il numero 28 turco

Porte girevoli in difesa: Djimsiti ha la spalla lussata, ma Demiral non preoccupa
Atalanta 05 Aprile 2022 ore 09:16

di Fabio Gennari

Una buona notizia e una brutta dal Centro Bortolotti di Zingonia nel giorno della ripresa degli allenamenti dopo la sconfitta con il Napoli di domenica pomeriggio. Il mister ha diretto una seduta di allenamento a due velocità: chi è sceso in campo si è limitato a un lavoro di scarico mentre per tutti gli altri (compreso Zapata) hanno svolto lavoro normale. Gli unici che sono stati protagonisti di un lavoro specifico sono stati Toloi, Demiral e Djimsiti.

In attesa del completo recupero dell'italo-brasiliano (dovrebbe mancare ormai solo qualche giorno), chi è sicuro di non partecipare alla sfida di Lipsia è Berat Djimsiti. L'albanese, uscito nella ripresa contro il Napoli, ha una spalla fuori uso (lussazione di secondo grado acromion claveare sinistra la diagnosi precisa) e anche se non sono state fornite indicazioni da parte della società nerazzurra è ipotizzabile uno stop di almeno tre settimane: a questo punto della stagione, si tratta di una notizia molto negativa.

In vista del Lipsia, i difensori certamente disponibili sono Palomino e Scalvini, con Demiral che viaggia spedito verso il recupero. Ieri il turco si è allenato ancora a parte ma è sembrata più una scelta precauzionale, già oggi l'ex Juventus dovrebbe tornare in gruppo per completare il suo recupero in vista dell'Europa League nella rifinitura di domani. L'altra alternativa è Marten de Roon, con Koopmeiners che potrebbe giocare anche in mezzo con Freuler e uno tra Pessina e Pasalic alle spalle delle due punte.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter