Tutti in gruppo

Primo giorno a ranghi completi: arrivati gli ultimi 6 giocatori, altri 4 sono in partenza

Inizia oggi, 2 agosto, il lavoro dell'Atalanta di Gasperini con tutti i giocatori in rosa: c'è chi resta, chi va e chi è molto combattuto sul futuro

Primo giorno a ranghi completi: arrivati gli ultimi 6 giocatori, altri 4 sono in partenza
Atalanta 02 Agosto 2021 ore 09:10

di Fabio Gennari

È una giornata importante quella di oggi per l'Atalanta. Il tecnico Gasperini per la prima volta avrà a disposizione tutta la rosa, qualcuno lavora ancora a parte (Hateboer), ma trovare Musso, Romero, Zapata, Muriel, Toloi e Pessina è qualcosa di estremamente importante per le strategie della squadra orobica: all'esordio in campionato con il Torino mancano 19 giorni, il tempo non è tantissimo ma c'è la possibilità di migliorare nettamente la condizione atletica e recuperare tutti gli acciaccati.

In particolare, la situazione di Malinovskyi andrà monitorata per bene. L'ucraino è in ripresa dopo l'intervento di ernia addominale, Gasperini ha dichiarato che lo vede molto bene e pare sia più avanti del previsto rispetto alla tabella di marcia: averlo a disposizione per la prima giornata contro i granata di Juric sarebbe una grande cosa, soprattutto pensando alle contemporanee assenze di de Roon e Freuler (oltre a Toloi), che costringeranno Pessina e Pasalic a giocare in mezzo al campo.

I giocatori in partenza sono Ilicic, Lammers e Sutalo. I tre, per motivi ovviamente diversi, è altamente probabile che non siano nella rosa della prossima stagione: per l'olandese e il croato i prestiti a Genoa e Verona sono soluzioni probabili per trovare minuti in un campionato come quello di Serie A che, per ora, non li ha visti grandi protagonisti. Di Ilicic ha detto tutto Gasperini sabato scorso: il numero 72 vuole andare via e nelle prossime settimane una soluzione sarà trovata. Attenzione anche a Kovalenko, la sua permanenza è in dubbio.

L'ultima questione da sbrogliare, economicamente molto pesante, è quella relativa a Romero. Il Tottenham continua a spingere forte, l'offerta degli inglesi ha sfondato i 50 milioni (con altri bonus saremmo vicini a 55) e se da un lato manca ancora qualcosina per arrivare ai 60 richiesti dai Percassi, è evidente come la volontà del giocatore avrà un ruolo molto importante. Gli inglesi propongono a Romero un contratto di cinque anni a quasi 4 milioni a stagione, un salto in avanti clamoroso per l'argentino, che è normale sia parecchio allettato dalle sirene londinesi.