Atalanta
Che numeri!

Venti gol nel 2023 e allungo in vetta alla classifica dei marcatori diversi: con Maehle sono 16

Impressionante l'avvio di anno della squadra di Gasperini, che ha fatto registrare un'impennata significativa in zona gol da diversi protagonisti

Venti gol nel 2023 e allungo in vetta alla classifica dei marcatori diversi: con Maehle sono 16
Atalanta Bergamo, 23 Gennaio 2023 ore 09:11

di Fabio Gennari

Continua il momento magico dell'attacco nerazzurro. Con i tre gol segnati sul campo della Juventus, il totale delle marcature fatte registrare in questo inizio di 2023 (cinque partite contro Spezia, Bologna, Salernitana, di nuovo Spezia ma in Coppa Italia e Juventus) tocca quota venti, con una media di quattro a gara.

Si tratta di un exploit clamoroso, che è stato cementato a Torino da una serata ancora una volta storica nei numeri: è la seconda volta in Serie A che la Dea segna tre gol ai bianconeri in casa loro (unico precedente in campionato risalente al 23 settembre 1962, vittoria per 3-2), mentre allargando la statistica a tutte le competizioni si trova un altro 3-3 in Coppa Italia con Delio Rossi il 13 gennaio 2005.

La doppietta di Lookman e la rete di Maehle permettono alla squadra di Gasperini di salire al terzo posto momentaneo in A per gol fatti (37), in attesa del Milan (35), che giocherà domani sera (24 gennaio) con la Lazio. E la rete di Maehle, prima stagionale del terzino danese, porta il totale dei marcatori diversi in campionato a quota 16: nessuno in campionato ha fatto meglio. Parliamo di 16 calciatori su 25 della rosa (compresi i tre portieri e Malinovskyi) che hanno trovato almeno una volta la via della rete. All'appello mancano solo de Roon, Okoli, Soppy, Ruggeri, Djimsiti e Zappacosta.

La speranza è che con il pieno recupero di Demiral si possa trovare una quadra più solida anche in fase difensiva. Vero che con numeri simili in attacco c'è da stare molto sereni, ma la sensazione è che spesso si prendano gol evitabili e che basti qualche accorgimento in più per evitare troppi guai. Il lavoro di Gasperini è continuo, la speranza è che si possa continuare con questo rendimento andando a verificare e ritoccare record a ogni gara.

Seguici sui nostri canali