Menu
Cerca
Trasferta importante

Verso Sampdoria-Atalanta, cercando la rivincita e altri punti per la Champions League

Gara insidiosa ma che può essere pesante per le dinamiche di classifica nella corsa all'Europa che conta per i ragazzi di Gasperini

Verso Sampdoria-Atalanta, cercando la rivincita e altri punti per la Champions League
Atalanta 26 Febbraio 2021 ore 09:40

di Fabio Gennari

Sampdoria-Atalanta è una sfida insidiosa per la truppa nerazzurra. Al netto del fatto che si giocherà dopo il Real Madrid, gara in cui de Roon e compagni hanno dimostrato grandissimo spirito di abnegazione nonostante evidenti torti arbitrali, i novanta minuti di domani (28 febbraio) a Marassi saranno complicati perché la formazione di Ranieri ha dei valori e gioca un calcio speculativo, che non lascia mai tranquilli. L’Inter prima in classifica, poche settimane fa, ci ha lasciato le penne da quelle parti.

Vincere sarebbe molto importante, anche alla luce del fatto che nello stesso turno di campionato si gioca Roma-Milan e quindi c’è la possibilità concreta di accorciare ancora su una o addirittura tutte e due le squadre; dal punto di vista dei contenuti agonistici, potrebbe essere una gara molto simile a quella di Cagliari, anche se si parla di due compagini con una classifica (e quindi una pressione psicologica) molto diverse. La disperazione dei sardi lascia spazio alla serena coccola del decimo posto che rappresenta la realtà dei doriani, lontani sia dalla zona calda che da quella Europa.

Gasperini e i suoi ragazzi cercheranno la terza vittoria consecutiva per la terza volta in campionato (Torino, Cagliari e Lazio all’andata e Sassuolo, Parma e Benevento a inizio 2021 le altre due serie) per confermarsi ai vertici del campionato. Il Napoli è dietro tre punti, la Lazio è a 43 come la Dea e gioca oggi a Bologna, così come la Juventus (45 punti) sarà di scena stasera a Verona. Con Roma (44) e Milan (49) che, come detto, si scontrano all’Olimpico domani sera, è chiaro che i punti di Marassi diventano pesantissimi.

Oggi in conferenza stampa si capirà qualcosa in più delle possibili scelte di Gasperini, ragazzi come Pasalic e Miranchuk sono in rampa di lancio e non è affatto esclusa la possibilità di vedere un attacco con tutti e due in campo a supporto di Muriel. Difficile che parta da titolare Ilicic, in mezzo giocheranno due tra de Roon, Freuler e Pessina, con il centrocampista italiano che potrebbe anche riposare: lo svizzero non ha praticamente giocato (purtroppo) in Champions League e l’olandese è in diffida. Proporlo mercoledì contro il Crotone e correre il rischio che con un giallo salti poi l’Inter non è il massimo.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli