Lunghissima attesa

L'ostello di Monterosso è ancora chiuso. Riaprirà (forse) nell'estate del 2025

Tanti lavori sono stati fatti, soprattutto all’esterno, ma servono ancora almeno seicentomila euro per bagni e impianti. Soldi che deve mettere la Provincia

L'ostello di Monterosso è ancora chiuso. Riaprirà (forse) nell'estate del 2025
Pubblicato:

di Andrea Rossetti

Tra qualche mese saranno due anni, ma nessuno ha voglia di festeggiare. L’ostello di Monterosso è chiuso ormai dall’ottobre 2022 e la sua riapertura, inizialmente prevista per il 2023, è ben lontana dall’avvenire.

Ancora troppi - e costosi - i lavori da fare per renderlo nuovamente agibile. «Se tutto fila liscio, si parla dell’estate 2025», dice Emilio Scandella, amministratore della Central Hostel, società che segue l’omonima struttura in centro di via Ghislanzoni e che ha preso in gestione un anno e mezzo fa l’immobile di proprietà della Provincia. Con prospettive decisamente diverse... «Avevamo messo in conto dei lavori da fare, ma non ci aspettavamo una situazione così. Anche via Tasso è stata chiara: al momento è inutilizzabile».

Servono soldi, tanti soldi

Un anno fa, furono molte le polemiche con i precedenti gestori (Consorzio Italia Holidays), incolpati di non aver mai investito sulla manutenzione ordinaria.

Accuse sempre respinte, ma oggi ribadite da Pasquale Gandolfi, presidente della Provincia, che a Bergamonews ha detto: «All’interno della struttura la situazione continua a essere grave. Come ormai noto, il precedente gestore aveva portato a termine pochissimi interventi di manutenzione ordinaria rendendo necessario un intervento straordinario».

Il fatto è che per questo «intervento straordinario» servono soldi, tanti soldi. Nel marzo 2023 si parlava di almeno trecentomila euro, ma la cifra pare essere lievitata: «Per fare le cose per bene, siamo attorno al milione di euro - dice Scandella -. Ma con seicentomila euro diciamo che già si potrebbe pensare di rendere operativa la struttura».

WhatsApp Image 2024-06-18 at 12.08.34 (1)
Foto 1 di 4

Le condizioni dell'ostello prima (a sinistra) e dopo i lavori eseguiti

WhatsApp Image 2024-06-18 at 12.08.34
Foto 2 di 4

Le condizioni dell'ostello prima (a sinistra) e dopo i lavori eseguiti

WhatsApp Image 2024-06-18 at 12.08.33 (1)
Foto 3 di 4

Le condizioni dell'ostello prima (a sinistra) e dopo i lavori eseguiti

WhatsApp Image 2024-06-18 at 12.08.33
Foto 4 di 4

I lavori all'ostello di Monterosso

In attesa della Provincia

In realtà, rispetto a un anno e mezzo fa, la situazione dell’ostello è migliorata. È stata rifatta la pavimentazione, la terrazza, parte della copertura, le tegole, la guaina e le gronde, le ringhiere sono state ritinteggiate (...)

Continua a leggere sul PrimaBergamo in edicola fino a giovedì 27 giugno, o in edizione digitale QUI

Commenti
Otello DiBergamo

Se è così complicato fare i lavori perchè il gestore non lascia e la Provincia rimette a bando l’immobile chiedendo di fare i lavori a chi entra? Io sono convinto che ci sarebbero tranquillamente proposte. Qua invece si sta tenendo fermo un immobile pubblico con delle scuse visto che non era davvero messo male (basta vedere le foto online fino a ottobre 2022, non è poi così difficile nell’era dei social!!!!). Poi certo, tenerlo fermo non aiuta. Sarà sempre peggio

Francesco Giuseppe

È la volontà che manca! Quando si tratta di denaro pubblico, cioè dei cittadini, le cifre da spendere sono sempre astronomiche. chissà come mai? E in questo modo si evita di fare i lavori e, magari utilizzare i soldi per qualcosa di più redditizio di un ostello, come gli autovelox, per i quali i soldi li trovano sempre. Una struttura ricettiva a buon mercato, non la vogliono più a Bergamo, dove vogliono solo VIP, evidentemente.

Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali