Cronaca
la rissa

Cazzotti e bottigliate al terminal della Teb, ragazzo di 17 anni ferito spalla e braccio

Fortunatamente le lesioni non sono gravi. Coinvolti quattro extracomunitari. I commercianti: «Resta caldissimo il tema della sicurezza»

Cazzotti e bottigliate al terminal della Teb, ragazzo di 17 anni ferito spalla e braccio
Cronaca Bergamo, 02 Ottobre 2021 ore 09:39

Non sono chiari né il movente, né quali insulti siano volanti. Quel che è certo è che un diverbio scoppiato tra quattro cittadini extracomunitari, presumibilmente di origine nordafricana, è degenerato in una vera e propria rissa nel giro di pochi secondi.

Teatro della colluttazione, avvenuta ieri sera (venerdì 1 ottobre), le pensiline della Teb. Ad avere la peggio, finiti gli spintoni e le bottigliate, è stato un giovane di 17 anni, soccorso con ferite da taglio a una spalla e a un braccio.

Gli agenti di polizia intervenuti non sono riusciti a individuare e fermare gli aggressori, che si erano già dileguati. Hanno potuto solo accompagnare il giovane, rimasto ferito lievemente, verso l’ambulanza per le medicazioni del caso. Nel giro di mezz’ora il personale medico è dovuto intervenire nuovamente sul piazzale per medicare altro uomo: un 59enne in stato confusionale, che si è presentato autonomamente dalla polizia. Era ferito al capo e aveva la maglietta sporca di sangue. Ha raccontato di essersi fatto male in stazione, ma non è chiaro se sia vittima di una colluttazione, oppure sia caduto dalle scale dei binari.

Per identificare gli autori dell’aggressione al diciassettenne, invece, le forze dell’ordine stanno analizzando le immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza, confrontandole con le testimonianze raccolte tra i testimoni. La rissa è scoppiata verso le 19, poco prima che il pianista Stefano Bollani si esibisse in piazzale Alpini. Quindi in un momento della giornata in cui ancora diversi pendolari della Val Seriana si stavano recando in stazione per prendere il tram e tornare a casa.

Nonostante i pattugliamenti sul piazzale della stazione siano stati potenziati, il commento dei commercianti della zona è tranciante: «Intanto nella zona delle pensiline vengono organizzate partite di calcetto – si legge in un messaggio pubblicato su Facebook -. Prestate la massima attenzione! Rimane caldissimo il tema sicurezza nella zona del centro di Bergamo».