Report di martedì 21 aprile

Come sta andando la pandemia di Coronavirus nel mondo

Come sta andando la pandemia di Coronavirus nel mondo
21 Aprile 2020 ore 19:11

Martedì 21 aprile 2020

di Martino Ongis e Michele Venturini

WORLD. Il numero di casi mondiali ha raggiunto i due milioni e mezzo e 170 mila decessi accertati. Nuovo annuncio dell’OMS: «Le persone si devono preparare a un nuovo modo di vivere». L’organizzazione chiede anche che la riapertura delle economie dei vari Paesi venga effettuata in modo graduale. Secondo le Nazioni Unite, il numero di persone che rischiano di non avere accesso a cibo potrebbe duplicare come conseguenza della pandemia. Anche la Germania avvia un’investigazione per meglio comprendere le origini di CV-19. Secondo un’indagine del New York Times basata sulle medie di decessi annuali, sarebbero almeno 28 mila le persone morte per Coronavirus che non rientrano globalmente nelle statistiche ufficiali. Alcune percentuali di quanto CV-19 abbia aumentato il tasso di decessi rispetto al normale: New York City + 298 per cento; Spagna + 66 per cento; Olanda + 33 per cento; Francia + 28 per cento; Belgio + 25 per cento; Inghilterra + 21 per cento; Svizzera + 21 per cento. Per il quinto giorno di fila, non ci sono stati nuovi casi confermati di CV-19 in Vietnam. Anche la Cina riporta zero nuovi decessi per CV-19. Il Giappone estende la sospensione di visti fino a fine maggio. Nonostante alcune ricerche suggeriscano il contrario, sta avendo risalto l’intervista al premio Nobel Luc Montagnier, secondo cui il virus sarebbe causato da un incidente di laboratorio a Wuhan dove si stavano tenendo esperimenti. Russia: tornano a salire i contagi, 5.642 nuovi, contro i 4.268 di ieri (il numero totale di casi confermati è 52.763). Putin annuncia che la Russia ha ricevuto 150 milioni di mascherine dalla Cina. Il presidente dell’Indonesia, Joko Widodo, ha annunciato che vieterà il “mudik”, nome con cui è localmente noto il tradizionale esodo di fine Ramadan, con cui i musulmani nel Paese ne celebrano la fine, a maggio. Il presidente iraniano Hassan Rohani, in una telefonata serale con il premier Conte, ha chiesto aiuto al primo ministro italiano affinché quest’ultimo interceda presso il Fondo Monetario Internazionale, reo secondo Rohani di aver bloccato la richiesta di prestito al suo Paese. Il numero di casi in India raggiunge i 18.985, quello di decessi accertati 603. La Malesia conta 5.482 casi confermati, di cui 3.349 di persone che si sono riprese, 91 i decessi. Nel continente africano sono stati confermati più di 23 mila casi. Il numero di infezioni più alto è stato registrato in Sud Africa in persone del gruppo di età 21-60. La Nigeria ha esteso la chiusura degli aeroporti per altre due settimane.

USA. Con un tweet, Donald Trump ha annunciato che firmerà nei prossimi giorni un atto esecutivo per sospendere l’immigrazione negli Stati Uniti a tempo indeterminato. Nonostante diversi esperti e funzionari governativi abbiano annunciato che il picco nel numero di casi debba ancora arrivare, diversi governatori degli Stati del Sud annunciano piani di riapertura imminente. Diversi gli esperti che pensano che le proteste per la riapertura che si sono verificate in diversi Stati del Paese porteranno ad un aumento significativo del numero di infezioni da CV-19. Lo Stato di New York registra il minor numero di nuovi decessi da almeno due settimane a questa parte (478), mentre il governatore Andrew Cuomo annuncia che alcune zone dello Stato riapriranno prima di altre, e si prepara a incontrare Trump nel pomeriggio di martedì. Almeno il 73 per cento delle persone sono state testate positive in un penitenziario dell’Ohio. Dei 259 casi di CV-19 tra i prigionieri di un penitenziario del Nord Carolina, il 98 per cento non ha sintomi. Test per gli anticorpi su un campione rappresentativo di 863 persone nella contea di Los Angeles ha rivelato che il reale rate di infezione è almeno 55 volte più alto di quello del numero di casi registrati. Il Maryland ottiene 500 mila test dalla Sud Corea. La polizia di New Orleans annuncia che istituirà dei posti di blocco per aumentare «sicurezza e consapevolezza pubblica». Facebook rimuove dalla sua piattaforma alcuni eventi per organizzare proteste anti quarantena.

EUROPA. La rivista americana The Atlantic loda Angela Merkel per il suo rigore nel collezionare informazioni e la sua onestà nell’ammettere di non saperne ancora abbastanza, caratteristiche stereotipiche di un grande scienziato (nel curriculum della Merkel figura anche un dottorato in chimica quantistica). A Berlino, bloccati gli eventi con più di 5 mila persone fino al 24 ottobre, mentre alcuni Stati in Germania obbligano i cittadini a indossare mascherine sui trasporti pubblici. La Francia blocca tutti i voli fuori dalla Convenzione di Schengen. Dopo sei settimane di chiusura, la Slovenia registra meno di 10 nuove infezioni per due giorni di fila. Ieri, 9 persone sono testate positive su 1.174 test effettuati, e nessun decesso è stato accertato. La Svezia registra il record di morti nelle ultime ventiquattr’ore: 185. Secondo un esperto di malattie infettive e collaboratore dell’OMS, Stoccolma potrebbe aver avuto almeno 600 mila casi (confermati e non) di Coronavirus. 823 decessi in 24 ore in Gran Bretagna. Per la prima volta dall’inizio della pandemia, il Portogallo riporta più casi di persone che si sono riprese (917) che nuovi decessi (762). L’Olanda registra 34.124 casi confermati (729 nuovi), 9.897 ospedalizzazioni (118 nuove), e 3.916 decessi confermati (165 nuovi). «Distanziamento e mascherine fino a quando non ci sarà il vaccino>, afferma il premier Giuseppe Conte nell’informativa al Senato. All’ospedale Maggiore di Novara per la prima volta dall’inizio dell’epidemia non si sono registrati decessi, nella giornata di ieri. Sempre ieri, in Italia, per la prima volta dallo scoppio della crisi, il numero di positivi è diminuito (-20), poiché i guariti (1.822) e i deceduti (454) sono risultati superiori ai nuovi contagi. Nella giornata di oggi il saldo è di -528 positivi totali, con 2.723 guariti, 534 deceduti e 2.729 contagiati. Il capomafia di Bagheria, Carmelo Bartolone, è risultato positivo al Coronavirus: il boss è rinchiuso nel carcere di Saluzzo in provincia di Cuneo, dove deve scontare una condanna 14 anni per associazione mafiosa. Milano annuncia un piano ambizioso per ridurre l’utilizzo delle macchine e focalizzarsi su biciclette e pedoni dopo la chiusura.

ECONOMIA. In breve: il mercato del petrolio è un vero caos (ieri il prezzo è calato sotto zero, -37 dollari al barile, dato che indica che i produttori sono disposti a pagare pur di liberarsi delle scorte che non sono più in grado di immagazzinare), Trump annuncia che sospenderà l’immigrazione lavorativa negli Stati Uniti, le Banche Centrali stanno comprando montagne di assets, e i mercati sono di nuovo in caduta libera. Il premier italiano Conte ha annunciato una nuova manovra da circa 50 miliardi, che si aggiungono ai 25 già varati nei precedenti provvedimenti, per sostenere l’economia del Paese. Lo ha comunicato nell’informativa tenuta al Senato, in attesa del prossimo vertice europeo. L’INPS comunica dal proprio profilo twitter che delle circa 4,5 milioni di domande di sussidio da 600 euro presentate, 3,5 milioni sono state già evase, e un milione sono in lavorazione. Il miliardario cinese Jack Ma e la sua compagnia, Alibaba, donano materiale medico all’OMS: 100 milioni di mascherine cliniche, un milione di maschere N95, un milione di test. In Russia, le vendite di vodka sono scese del 41 per cento durante la prima settimana di chiusura. Virgin Australia, la seconda compagnia aerea della nazione, è entrata in amministrazione volontaria. USA: Secondo un nuovo report della Columbia University, il rate di povertà nel Paese potrebbe aumentare del 50 per cento se il tasso di disoccupazione continua a questa velocità. Il miliardario americano Howard Marks, che gestisce un fondo d’investimenti, pensa che la performance attuale del mercato non rifletta il reale danno economico generato dagli eventi post-pandemia: «Ci sono voluti sette anni per tornare ai livelli del 2000 dal 2007. Poi ce ne sono voluti cinque e mezzo per tornare ai livelli 2007 dal 2012. Tornare ai livelli di prima in tre mesi? Sembra inappropriatamente positivo pensarlo». I grandi magazzini Neiman Marcus sono i primi del settore ad annunciare bancarotta. Coca-Cola annuncia un 25 per cento di calo delle vendite. La compagnia di affitto auto Hertz annuncia che congederà almeno 10 mila dipendenti. I produttori dell’iPhone annunciano che alcuni aspetti della produzione passeranno dalla Cina all’India.

VARIE. Secondo un nuovo studio pubblicato in Cina, la capacità di mutare del virus sarebbe al momento estremamente sottostimata: l’ipotesi è che il nuovo Coronavirus sia stato in grado di mutare rapidamente verso nuove forme più letali. Infatti, secondo quanto riportato dal South China Morning Post, un gruppo di ricercatori dell’Università di Zhejiang avrebbe scoperto che il CV-19 ha avuto almeno 30 mutazioni, il cui ceppo più letale è giunto in Europa. L’Indian Council of Medical Research ha affermato che quello che renderà particolarmente difficile tracciare i casi sono i portatori asintomatici: «Di 100 persone con l’infezione, almeno 80 non mostrano sintomi», ha affermato il capo epidemiologo del centro. Uno studio preliminare mostra una correlazione tra l’inquinamento dell’aria e il numero di decessi in Inghilterra. L’Oktoberfest, la tradizionale festa della birra che si tiene in Germania, è stata cancellata. La 187esima edizione si sarebbe dovuta svolgere a Monaco di Baviera dal 19 settembre al 4 ottobre. La famosa corsa dei tori a Pamplona, in Spagna, è stata annullata a causa del coronavirus. Il Consiglio della Lega Serie A di calcio italiana delibera compatta: «Se le condizioni lo permetteranno, finiamo la stagione!». Lapo Elkann ha presentato a Sky la sua iniziativa benefica “Never Give Up”, in collaborazione con la Croce Rossa, con la quale, tra Italia e Portogallo, ha già raccolto quasi 700 mila euro: l’obiettivo è raccogliere buoni spesa e buoni pasto per le famiglie in difficoltà.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia