Con 779 voti

Ordine dei Medici di Bergamo, riconfermato il presidente uscente Guido Marinoni

Lo sfidante Privato Fenaroli, direttore della Senologia dell’ospedale Papa Giovanni XXIII, ha ottenuto 301 preferenze

Ordine dei Medici di Bergamo, riconfermato il presidente uscente Guido Marinoni
Bergamo, 13 Ottobre 2020 ore 19:25

In virtù delle 779 preferenze raccolte, il presidente uscente Guido Marinoni, candidato della lista “Medici per tutti”, è stato riconfermato alla guida dell’Ordine dei Medici e Chirurghi di Bergamo superando lo sfidante Privato Fenaroli, direttore della Senologia dell’ospedale Papa Giovanni XXIII, candidato alla presidenza per la lista “Bergamo”, che ha raccolto in totale 301 votazioni.

Alle urne si sono recati 1424 professionisti tra medici e odontoiatri, l’affluenza più alta nella storia dell’Ordine bergamasco. «Il primo ringraziamento – sottolinea Marinoni, che guiderà l’Ordine da qui al 2024 ha detto Marinoni – va a tutti i votanti, forse il numero più alto raggiunto nella storia delle elezioni dell’Ordine. È una bella conferma per il lavoro fatto per costruire una lista rappresentativa di tutte le realtà professionali. Ed è anche una grande responsabilità per il nostro impegno futuro che continuerà ad essere collegiale. Come avevamo anticipato, la proposta per l’Esecutivo, che dovrà essere approvata dal Consiglio, prevede Eugenia Belotti, medico ospedaliero, con l’incarico di vicepresidente; Luigi Greco, pediatra, sarà il tesoriere; mentre Paola Pedrini, medico di medicina generale verrà confermata nel ruolo di segretario».

Secondo il direttore della Senologia del Papa Giovanni una così elevata affluenza è dovuta anche il larga parte alla partecipazione dei medici ospedalieri. «Faccio i miei complimenti al collega dottor Marinoni e a tutta la sua squadra per la vittoria ottenuta – commenta Privato Fenaroli -. Sono orgoglioso e commosso dalla partecipazione così vivace e attenta a queste elezioni da parte di tutti i colleghi. Ringrazio la mia squadra, medici ospedalieri che per la prima volta sono scesi in campo e si sono prodigati in questa avventura e tutti quelli che votando hanno espresso il loro sostegno e fiducia nel nostro programma. Il gruppo della lista Bergamo non si spegne qui, anzi, offriamo la nostra completa disponibilità e professionalità al Presidente e al nuovo Consiglio direttivo del nostro Ordine con l’obiettivo di raggiungere finalmente la completa sinergia tra medicina del territorio e ospedali, considerando soprattutto il periodo delicato che stiamo vivendo e con il timore di una seconda ondata pandemica». Per il dottor Fenaroli, quindi, non è cambiato il presidente, bensì il clima generale dell’Ordine, ragion per cui «i neoeletti dovranno tener conto sempre di più delle istanze di tutti i medici, mantenendo ben distinti e separati il ruolo dell’Ordine e dei sindacati».

Il dottor Privato Fenaroli

In Consiglio siederanno anche Marco Agazzi, medico di medicina generale; Piero Attilio Bergamo, oculista specialista ambulatoriale; Fabiola Bologna, neurologa ospedaliera; Massimo Camerlingo, neurologo ospedalità privata accreditata; Melania Cappuccio, medico di Rsa, Luigi Mario Daleffe, libero professionista; Carlo Gualteroni, ginecologo ospedaliero; Rocco Invernizzi, chirurgo ospedaliero; Chiara Morlacchi, medico di medicina generale; Nicola Taiocchi,fisiatra ospedalità privata accreditata; Bruno Travella, medico di medicina generale. Le cariche verranno formalizzate nel corso della prima riunione del Consiglio, che a termini di legge verrà convocato entro la fine della prossima settimana. Il nuovo Consiglio sarà operativo a partire dal primo gennaio 2021, fino ad allora rimarrà in carica il Consiglio uscente.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia