Concorso internazionale

I birrifici artigianali bergamaschi Otus, Qubeer e Via Priula premiati al Brussels Beer Challange

La PILS² di Seriate ha conquistato la medaglia d’argento nella categoria 2 German-Style Pilsner; la Pils di Montello l'oro nella categoria Bohemian-Style Pilsner; la Dubec di San Pellegrino il bronzo nella categoria German-Style Dunkel Bock/Doppelbock

I birrifici artigianali bergamaschi Otus, Qubeer e Via Priula premiati al Brussels Beer Challange
Pensare positivo Seriate, 02 Dicembre 2020 ore 17:37

Dopo il terzo posto ottenuto nella categoria 2 German-Style Pilsner allo European Beer Star, la più blasonata competizione continentale dedicata al mondo della birra, la PILS² del birrificio Otus di Seriate ha conquistato la medaglia d’argento (sempre nella stessa categoria) al Brussels Beer Challange. Particolarità di questo concorso internazionale, arrivato alla nona edizione, è il fatto che sia dedicato in particolare agli stili più vicini alla tradizione del Belgio.

Oltre a Otus, sono stati premiati altri due birrifici bergamaschi, confermando la vocazione della nostra provincia alla produzione di birre artigianali di alta qualità. Si tratta del Qubeer di Montello, che si è aggiudicato la medaglia d’oro nella categoria Bohemian-Style Pilsner con la sua Pils, e del Via Priula di San Pellegrino Terme, bronzo nella categoria German-Style Dunkel Bock/Doppelbock con la sua Dubec. Quest’ultimo è un successo particolarmente significativo, dato che proprio pochi mesi fa il birrificio brembano aveva salutato il suo fondatore, Giovanni Fumagalli, prematuramente scomparso.

Complessivamente i mastri birrai italiani hanno conquistato ben 30 medaglie e piazzandosi al terzo gradino del medagliere, preceduti da Stati Uniti (31 medaglie) e Belgio (79 riconoscimenti). Questi i piazzamenti, riportati anche da PrimaCuneo, dei birrifici italiani nelle regioni seguite dal nostro gruppo editoriale, che hanno preso parte alla competizione internazionale di Bruxelles.

Medaglie d’oro:

  • Lager: Bohemian-Style Pilsner – Pils, Qubeer (Montello, Bergamo)
  • Pale&Amber Ale: Best Bitter – Roger Bitter, Birra 100Venti (Borgomanero, Novara)
  • Pale&Amber Ale: Strong/Extra Special Bitter – Gatsby, Birrificio La Villana (Grantorto, Padova)

Medaglie d’argento:

  • Lager: German-Style Pilsner – PILS², Birrificio Otus (Seriate, Bergamo)
  • Lager: Helles – B5, Birrificio Otus;
  • Lager: Hoppy Lager – American Jasper, La Piazza (Torino)
  • Pale&Amber Ale: Imperial IPA – Azz, Birra Gaia (Carate Brianza, Monza)
  • Pale&Amber Ale: Strong/Extra Special Bitter – Royal Bitter, Birrificio Legnone (Dubino, Sondrio)
  • Speciality Beer: Speciality beer (Higher than 7 ABV) – Tiramisù Imperial Stout, Birrificio Lambrate (Milano)

Medaglie di bronzo:

  • Lager: German-Style Dunkel Bock/Doppelbock – Dubec, Birrificio Via Priula (San Pellegrino, Bergamo)
  • Lager: Hoppy Lager – American Magut, Birrificio Lambrate (Milano)
  • Pale&Amber Ale: Session IPA – Canaia, Birrificio Bradipongo (San Martino, Treviso)

Italian Revelation:

  • Stout/Porter: Baltic Porter – Teodorico, Birra Mastino (San Martino Buon Albergo, Verona)
Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità