la lettera

Mattarella scrive al sindaco di Nembro per onorare la memoria delle vittime del Covid

Ringrazia per aver ricevuto in dono il libro “Preghiera per Nembro” e ricorda la visita del 28 giugno scorso al cimitero Monumentale

Mattarella scrive al sindaco di Nembro per onorare la memoria delle vittime del Covid
Politica Val Seriana, 19 Marzo 2021 ore 09:58

L’attenzione di tutti ieri, giovedì 18 marzo, era rivolta al cimitero Monumentale e al parco della Trucca, luoghi in cui il presidente del Consiglio Mario Draghi ha desiderato manifestare la propria solidarietà alle famiglie delle vittime del Covid. Ma tra i luoghi martiri della prima ondata della pandemica c’è anche Nembro, città rimasta nei pensieri del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che ha scritto di suo pugno una lettera indirizzata al sindaco Claudio Cancelli, per onorare la memoria di chi è morto a causa del virus.

Come riporta l’Eco di Bergamo la missiva è stata consegnata al primo cittadino prima che partisse alla volta della Trucca, dove il premier Draghi ha inaugurato il Bosco della Memoria. Nella lettera, ringraziando per il dono ricevuto, il libro “Preghiera per Nembro” realizzato con le fotografie scattate da Marco Quaranta e con scritti del giornalista di La7 Guy Chiappaventi, Sergio Mattarella ricorda la visita del 28 giugno scorso.

«Ricordo il nostro incontro avvenuto al cimitero di Bergamo – scrive il Capo dello Stato – e le brevi frasi con cui ho cercato di esprimere la mia vicinanza a Nembro». Solo a Nembro, dal 23 febbraio al 30 aprile del 2020, sono stati 188 i decessi ufficialmente registrati. Ampliando lo sguardo alla Bergamasca, volendo andare oltre ai dati ufficiali, i decessi sono stati oltre 6 mila.