«coming soon»

Il Papu Gomez torna a Bergamo con "Boedo", ristorante in piazzetta Sant'Orsola

L’ex capitano dell’Atalanta e la moglie Linda Raff stanno per aprire un locale di cucina argentina. Si chiamerà come il barrio di Buenos Aires. Il giocatore ci stava pensando da tempo e finalmente tutto pare pronto

Il Papu Gomez torna a Bergamo con "Boedo", ristorante in piazzetta Sant'Orsola
Tendenze Bergamo, 05 Marzo 2021 ore 16:40

di Andrea Rossetti

Era il 23 dicembre 2019. In una Bergamo che ancora non aveva vissuto l’incubo Covid e che poteva gioire dal vivo delle grandi prestazioni nerazzurre, al Teatro Sociale l’allora capitano dell’Atalanta Papu Gomez riceveva dalle mani del sindaco Giorgio Gori la benemerenza civica «per i suoi meriti sportivi, ma anche per la professionalità dimostrata in questi anni all’Atalanta, che hanno contribuito al raggiungimento di traguardi importanti da parte del club e allo stesso tempo a portare in alto il nome di Bergamo in Italia e in Europa».

Il Papu Gomez con la moglie Linda Raff

Oggi, a poco più di due anni da quel momento, tutto è cambiato. Non solo perché immaginarsi una sala gremita com’era allora il Teatro Sociale pare folle e irresponsabile, ma anche perché il Papu non è più a Bergamo e non veste più la “camiseta” atalantina. La rottura avvenuta il dicembre scorso tra l’ex capitano e la società nerazzurra s’è dimostrata irreparabile e a gennaio il Papu s’è accasato al Siviglia. Con lui sono partiti anche la moglie Linda Raff e i figli Bauti, Coti e Milo. Eppure, tanto per Gomez come per la sua famiglia, Bergamo resta casa. Del resto, non si possono cancellare così sei anni e mezzo.

A Bergamo, i Gomez hanno messo davvero radici. Nell’ottobre 2016, il Papu e Linda hanno aperto in via Furietti la Perform Sport Medical Center; qui Linda ha lavorato come architetto e s’è lanciata nel mondo della moda con un suo marchio; sempre a Bergamo la coppia è ora pronta ad aprire un ristorante. Il sogno c’era da un po’ di tempo, il Papu ne aveva già parlato. Finora, però, non erano mai stati fatti passi concreti. Fino agli ultimi giorni, quando sui profili social sia del giocatore che della moglie sono iniziate a “rimbalzare” le immagini e il link a un sito: boedorestaurante.com. Cliccando, appare per ora solamente la scritta «coming soon». Non si sa ancora quanto «soon» (anche perché, al momento, i ristoranti non è che se la passino molto bene...).

Sì, i Gomez stanno per realizzare il loro desiderio. Anzi, a osservarlo, il ristorante pare ormai pronto. Si chiamerà, per l’appunto, Boedo, come il nome del “barrio” di Buenos Aires che dà casa al San Lorenzo de Almagro, club calcistico in cui il Papu è esploso (dopo essere cresciuto all’Arsenal de Sarandì), e sorge nella piazzetta di via Sant’Orsola, un angolo nascosto e tranquillo proprio nel cuore di Bergamo.

Continua a leggere sul PrimaBergamo in edicola fino a giovedì 11 marzo, o in edizione digitale QUI