Atalanta
trofeo nazionale

Finiti gli ottavi di Coppa Italia: avanti Atalanta, Lazio e Juventus (tranne la Dea, tutte di misura)

I nerazzurri sono gli unici ad aver passato "in scioltezza" il turno. Ma ora si fa dura: il 31 gennaio sfida a Milano contro l'Inter

Finiti gli ottavi di Coppa Italia: avanti Atalanta, Lazio e Juventus (tranne la Dea, tutte di misura)
Atalanta Bergamo, 20 Gennaio 2023 ore 09:10

di Fabio Gennari

Si sono chiusi gli ottavi di Coppa Italia con le vittorie, molto diverse tra loro, di Atalanta (5-2 allo Spezia), Lazio (1-0 al Bologna) e Juventus (2-1 al Monza). Il tabellone, tra il 31 gennaio e il 2 febbraio, proporrà le seguenti sfide: Inter-Atalanta (31 gennaio), Fiorentina-Torino (1 febbraio), Roma-Cremonese (1 febbraio) e Juventus-Lazio (2 febbraio). Per la Dea, in caso di passaggio del turno, l'incrocio successivo sarà con la vincente della gara tra bianconeri e capitolini.

Gli ottavi di finale hanno mietuto due vittime illustri. Fuori il Napoli di Spalletti ai rigori con la Cremonese e il Milan di Pioli che ha perso contro il Torino in dieci uomini nei tempi supplementari. Tutte le altre qualificate hanno vinto di misura, tranne la squadra di Gasperini, che è anche l'unica ad aver segnato più di due gol. Complessivamente, in otto partite sono stati segnate 21 reti e di queste ben sette (un terzo) si sono viste nel gelo di Bergamo. La programmazione televisiva, quindi gli orari, dei match in programma tra due settimane non è ancora stata definita.

Dal turno dei quarti di finale inizia a sentirsi molto forte il profumo della fase decisiva. Per la Dea è la terza volta di fila che arriva una qualificazione a questo turno della competizione, mentre il dato generale, riferito alle sette partecipazioni dell'Atalanta con Gasperini in panchina, racconta anche di due finalissime perse contro Lazio e Juventus. Ora c'è la Juventus in campionato, poi sabato 28 gennaio si gioca a Bergamo contro la Sampdoria, ma in quella settimana che porta alla sfida di Sassuolo si va a Milano contro l'Inter. Per cercare l'impresa.

Seguici sui nostri canali