Attualità
Le scelte del sindaco

Annullato il Capodanno in piazzale Alpini. E dal 24 dicembre obbligo di mascherine in tutta la città

L'annuncio è stato dato da Gori in conferenza stampa. «Scelta presa in accordo con gli organizzatori, già molte le disdette»

Annullato il Capodanno in piazzale Alpini. E dal 24 dicembre obbligo di mascherine in tutta la città
Attualità Bergamo, 22 Dicembre 2021 ore 13:22

di Mattia Cortese

Niente festa di Capodanno in piazzale Alpini: a causa dell'aumento dei contagi, per non rischiare nuove chiusure e garantire un più sereno periodo delle festività, il grande evento con karaoke, dj set e concerto è stato annullato. A comunicarlo è stato oggi (mercoledì 22 dicembre) il sindaco del Comune di Bergamo in conferenza stampa.

«Abbiamo deciso di annullare il concerto, d'accordo con Doc Servizi - ha spiegato il primo cittadino Giorgio Gori -. Lo facciamo nonostante io per primo sia convinto che le misure stabilite per parteciparvi (ingresso con Green pass rafforzato, controllo temperatura e mascherina, ndr) costituissero la forma per l'intrattenimento pubblico più sicura».

Nelle scorse ore, il primo cittadino aveva spiegato che la decisione sarebbe stata presa solo nei prossimi giorni, dopo aver conosciuto i dati del territorio e il colore della Lombardia. Invece, alla fine, l'Amministrazione ha optato per la linea della prudenza a prescindere, evitando quindi il rischio di assembramenti e un innalzamento della curva epidemiologicao. Una decisione presa da molte altre giunte di importanti città italiane da qualche settimana, ma sulla quale Palazzo Frizzoni aveva voluto prendere tempo.

«Il clima non era dei più propizi, anche gli organizzatori ci hanno informato che diverse prenotazioni sono state disdette - ha continuato Gori -. A maggior ragione, in assenza di un evento pubblico ufficiale, facciamo affidamento sul buon senso dei cittadini per evitare assembramenti».

Oltre a questo, senza aspettare le decisioni del Governo, a partire dalla mattina di venerdì 24 dicembre e fino al 9 gennaio 2022 verrà esteso l'obbligo di mascherina a tutte le vie e aree pubbliche della città. Si estende quindi l'ordinanza che il sindaco Gori aveva firmato lo scorso fine novembre e che prevedeva l'obbligo di mascherina all'aperto solamente nelle vie del centro.

«Sappiamo che Bergamo è meno colpita di altri territori, ma i casi comunque aumentano e continueranno a farlo, nonostante le restrizioni, in modo significativo. Si tratta ancora della variante Delta, poiché i casi di Omicron qui da noi sono molto pochi».