Atalanta
Entusiasmo in calo?

Corsa al biglietto per lo Young Boys, ma col Sassuolo ci sono 1600 posti liberi nelle Curve

Per la prima gara Champions a Bergamo con lo stadio aperto al pubblico le vendite volano; accade il contrario per la gara coi neroverdi

Corsa al biglietto per lo Young Boys, ma col Sassuolo ci sono 1600 posti liberi nelle Curve
Atalanta 21 Settembre 2021 ore 09:40

di Fabio Gennari

In Spagna 266 ospiti al seguito, a Salerno solo 54 tifosi che hanno attraversato l'Italia per sostenere la Dea all'Arechi. Due trasferte complicate per tempi, costi e distanze, tutte situazioni che possono spiegare una presenza decisamente ridotta del pubblico nerazzurro. Per Atalanta-Sassuolo, però, i conti non tornano affatto: a poche ore dalla partita, che si gioca questa sera alle 20.45, ci sono ancora più di 2.300 biglietti a disposizione in tutto lo stadio. Di questi, 1.655 (dato rilevato dal portale Vivaticket alle ore 9 di oggi) sono dei settori Curva Pisani, Curva Morosini e Distinti Sud. Ovvero i settori "popolari" che in prelazione avevano il costo più contenuto.

Il tema è senza dubbio caldo, il recente scioglimento dei Supporters della Curva Pisani ha forse influito, ma stiamo assistendo a un fenomeno che a Bergamo non era prevedibile: quasi il trenta per cento dei tagliandi a disposizione per la gara contro gli emiliani è rimasto invenduto. E con 16mila abbonati che potevano acquistare in prelazione, considerando che i posti "popolari" sono circa 6.300, il dato fa parecchio riflettere sulla situazione che coinvolge la tifoseria bergamasca.

Il discorso si ribalta completamente se consideriamo la gara di Champions League contro lo Young Boys. Per la sfida di Champions del prossimo 29 settembre, infatti, a ieri sera erano stati già staccati oltre cinquemila tagliandi: nel giro di nove ore la risposta del pubblico è stata molto buona. La prelazione durerà ancora oggi e domani, è molto probabile che si faccia il tutto esaurito e se da un lato questo era prevedibile, dall'altro è palese che la Champions attiri più di un "semplice" Atalanta-Sassuolo.

Il punto però è un altro: a Bergamo, l'avversario è sempre stato un dettaglio. Quando arrivano le big del campionato le vendite aumentano per i tanti ospiti che si infilano in diversi settori, ma con il cinquanta per cento di capienza sembrava molto più "facile" puntare al pienone, come ad esempio successo per Atalanta-Fiorentina. Il fenomeno è da monitorare e analizzare, non è una cosa che succede solo a Bergamo, ma conoscendo i sostenitori orobici sembrava impossibile potesse accadere qui. Invece sta succedendo, bisogna prenderne atto e capire il perché.